Home / Main slider / Christian Abbiati: i 40 anni del portiere motociclista ora diventato dirigente
Christian Abbiati

Christian Abbiati: i 40 anni del portiere motociclista ora diventato dirigente

Christian Abbiati, ex portiere del Milan, compie oggi 40 anni. L’ex calciatore è da poco diventato Club Manager della società rossonera, un ruolo importante a supporto dei dirigenti Fassone e Mirabelli.

Christian Abbiati: una carriera da campione

Abbiati arriva al Milan da giovanissimo, nel 1998, quando aveva solo poco più di vent’anni. In breve tempo, però, da terzo portiere diventa titolare. Complice l’espulsione di Sebastiano Rossi nella gara casalinga contro il Perugia, viene chiamato a sostituirlo e da allora non lascerà più la porta. Sempre contro la formazione umbra realizzerà una delle sue parate storiche, contro Cristian Bucchi, determinante per la conquista dello scudetto dei rossoneri.

I milanisti non possono però dimenticare anche un altro intervento. Si deve risalire al derby di Champions League, semifinale di ritorno della stagione 2002-2003: il portiere effettua un intervento coraggiso su Martins, ma indispensabile per salvare la sua porta.

Davvero importante il suo curriculum con la maglia del Milan con cui ha militato per ben 15 anni. 281 gare in Serie A, 64 gare nelle competizioni internazionali e 35 partite di Coppa Italia per un totale di 380 presenze. Con la formazione rossonera ha conquistato una Supercoppa Europea, una UEFA Champions League, tre Scudetti, una Coppa Italia e due Supercoppe italiane.

Oltre alla lunga parentesi rossonera, Abbiati ha vestito anche le maglie di Juventus, Torino e Atletico Madrid.

Christian Abbiati: la grande passione per le Harley

Una delle passioni più grandi di Abbiati fuori dal campo è certamente quella per le moto. Da pochi mesi l’ex portiere ha avviato anche un’attività imprenditoriale nel settore. In Viale Certosa ha infatti aperto i battenti da pochi mesi la concessionaria Harley-Davidson Gate 32, erede dell’indimenticata Numero Uno.

Lo showroom è davvero ampio e moderno, l’ideale per chi desidera vedere da vicino i vari bolidi. Christian è impegnato a 360° in questa attività e desidera che possa andare per il meglio.

Christian Abbiat: il nuovo ruolo da dirigente nel suo Milan

A solo un anno dal suo addio al calcio Christian Abbiati ha avuto la possibilità di tornare al Milan, questa volta nelle vesti di dirigente. L’ex portiere, infatti, è ora diventato Club Manager, figura di raccordo che farà da interfaccia tra squadra e società e che riporterà direttamente al ds Massimiliano Mirabelli.

Abbiati, una volta contattato dai nuovi dirigenti, non ha avuto dubbi all’idea di accettare l’incarico. Emblematiche le sue prime parole: “Che orgoglio tornare“.

Già nel primo giorno di ritiro a Milanello l’ex estremo difensore era presente al fianco della squadra, che ha diversi volti nuovi e con la chiara intenzione di tornare in Champions League. La sua presenza al fianco della rosa potrà servire anche a spronare i calciatori a dare il meglio. Viene subito in mente la figura di Gigio Donnarumma, con cui ha giocato nell’ultima parte di carriera, ormai prossimo a un rinnovo di contratto multimilionario.

 

About Ilaria Macchi

Check Also

Svolta epocale per la Serie A di basket: come seguirla in diretta tv

La serie A di basket 2017/2018 si potrà seguire in diretta tv e anche in …

Nikola Kalinic, foto Instagram

Milan: con Kalinic la maglia numero 7 ha un altro sapore

L’attaccante utile, tuttofare. Quello che sgomita, cade, si rialza e soprattutto guadagna rigori. Perché Nikola …

Rino Gattuso, #Fshow

Primavera: il primo successo del Milan di Gattuso

Una vittoria che sa tanto di fine di un incubo. Perché finora il Milan Primavera …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi