Home / Main slider / Lugano-Milan: poker rossonero nella prima uscita stagionale
Lugano-Milan

Lugano-Milan: poker rossonero nella prima uscita stagionale

Inizia bene l’avventura del nuovo Milan, guidato per la seconda stagione consecutiva da Vincenzo Montella. I rossoneri si impongono infatti per 4-0 sul campo del Lugano.

Lugano Milan: tanti volti nuovi in campo

Nella prima amichevole stagionale Montella sceglie di schierare subito diversi volti nuovi arrivati in questa intensa fase di calciomercato. Subito in campo quindi Musacchio, Ricardo Rodriguez, Borini e Calhanoglu. La scelta si rivela piuttosto positiva.

Il tecnico rossonero punta su un consolidato 4-3-3 dove Calhanoglu, che indossa il numero 10, agisce inizialmente da esterno, ma con facoltà di accentrarsi. La scelta migliore per puntare sulla sua imprevedibilità e servire al meglio gli attaccanti. Già al 2′ Montolivo e compagni riescono a sbloccare il risultato grazie a un’azione decisamente fulminea. Cutrone serve Kessie, poi pallone a Bertolacci e quindi di nuovo a Cutrone: l’attaccante della Primavera non sbaglia e insacca.

Cutrone a sorpresa si rivela la spina al fianco della difesa svizzera e va vicino al raddoppio al 10′, ma nel momento in cui deve andare al tiro calcia in modo troppo debole.

Altra buona azione al 16′: bel passaggio di Calhanoglu per Ricardo Rodriguez: il terzino trova un varco sulla sinistra, finta, rientra e calcia: il portiere devia in angolo. Poco prima del riposo c’è tempo anche per un intervento provvidenziale di Storari, che salva sul tiro di Schappi.

Lugano-Milan: tanti cambi e gol nella ripresa

Nel secondo tempo, come era facile immaginare, Montella fa rifiatare numerosi giocatori. Questa la formazione: Gabriel; De Sciglio, Zapata, Gustavo Gomez, Antonelli; Jose Mauri, Sosa, Zanellato; Crociata, Bacca, Niang.

Il ritmo, però, complice i carichi di lavoro intensi degli ultimi giorni, è più lento rispetto alla prima frazione.

Al 18′ arriva il raddoppio del Milan: splendida palla di Josè per Crociata che di esterno destro batte Da Costa sul secondo palo. I rossoneri non si accontentano e provano ancora a rendersi pericolosi in fase offensiva.

Bella opportunità al 35′: filtrante di Crociata per De Sciglio, che percorre la fascia destra in velocità e crossa basso per Niang, bravo ad anticipare il portiere degli svizzeri, ma non altrettanto a concretizzare.

Al 39′ il terzo gol degli uomini di Montella: Mauri serve Sosa, che controlla di petto e insacca con sicurezza. C’è tempo anche per la quarta rete, che arriva allo scadere: calcio d’angolo di Sosa, Gustavo Gomez svetta su tutti e di testa ed insacca

About Ilaria Macchi

Check Also

Milan-Verona

Milan-Verona: probabili formazioni e diretta streaming Tv

E' venuto il momento dell'esordio stagionale in Coppa Italia per il Milan: a San Siro …

Rosario Maddaloni

Yonex Italian International 2017: il badminton internazionale sbarca a Milano

Ritorna al PalaBadminton di Milano lo Yonex Italian International 2017. Il badminton internazionale si riappropria dunque …

dacia duster 2018

Dacia Duster 2018: data di uscita, prezzi, e novità

Il nuovo Dacia Duster 2018 è finalmente realtà e arriva sul mercato con prezzi e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi