Home / Main slider / Serie A Rugby 2018: gironi e formula, al via Rugby Parabiago, ASR Milano
rugby parabiago

Serie A Rugby 2018: gironi e formula, al via Rugby Parabiago, ASR Milano

Definita la composizione e la formula del Campionato Nazionale di Serie A di rugby per la Stagione Sportiva 2017/18. Al via l’1 ottobre 2017 e valido per l’assegnazione del titolo di Campione d’Italia di Serie A, il Campionato Italiano di Serie A 2017/2018 garantirà due promozioni nel Campionato Italiano d’Eccellenza 2018/2019 e nessuna retrocessione nella Serie B 2018/19. Confermate le ventiquattro squadre al via e la formula per il campionato cadetto che come nelle passate stagioni si articolerà in due fasi.

Serie A Rugby 2018, i gironi

La prima fase del campionato prevede la suddivisione delle ventiquattro squadre partecipanti in quattro Gironi da sei squadre ciascuno, con formula all’italiana con partite di andata e ritorno tra le componenti di ciascuno dei gironi sottostanti.

Girone 1
Pro Recco, CUS Genova, ASR Lyons Piacenza, CUS Torino Ad Maiora, VII Torino, Accademia FIR “Ivan Francescato”

Girone 2
Rugby Colorno, Junior Brescia, Noceto, Verona, Rugby Parabiago, ASR Milano

Girone 3
Udine, Valsugana Padova, Ruggers Tarvisium, Petrarca, Valpolicella Rugby, Rugby Vicenza

Girone 4
Gran Sasso, L’Aquila Rugby, Primavera Rugby, CUS Perugia, UR Prato Sesto, Rugby Benevento

La seconda fase

Al termine della prima fase, le prime tre classificate di ciascun girone parteciperanno a due ulteriori gironi (Pool Promozione) da sei squadre ciascuno, con gare di andata e ritorno e qualificazione alla semifinali per la prima e la seconda classificata di ciascun girone secondo il seguente schema:

  • Pool Promozione 1: 1°, 2° e 3° classificata dei Gironi 1 e 4 della prima fase
  • Pool Promozione 2: 1°, 2° e 3° classificata dei Gironi 2 e 3 della prima fase

Semifinali e finali

Le semifinali avranno luogo, con gare di andata e ritorno (06 e 13 maggio 2018), secondo il seguente schema:

  • 2° classificata Pool Promozione 2 v 1° classificata Pool Promozione 1
  • 2° classificata Pool Promozione 1 v 1° classificata Pool Promozione 2

Le vincenti del doppio turno di semifinale saranno automaticamente promosse in Eccellenza e si affronteranno, in gara unica in campo neutro, nella Finale del 27 maggio in gara unica in campo neutro per il titolo di Campione d’Italia di Serie A 2017/2018.

Le restanti tre classificate di ciascun girone della Prima Fase parteciperanno a due ulteriori gironi (Pool II Fase) da sei squadre ciascuno, con gare di andata e ritorno, secondo il seguente schema:

  • Pool II Fase 3: 4°, 5° e 6° classificata dei Gironi 1 e 4 della prima fase
  • Pool II Fase 4: 4°, 5° e 6° classificata dei Gironi 2 e 3 della prima fase
Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Matteo_Mutti_Campionati_Europei_Giovanili_2018_2

Tennistavolo: Matteo Mutti al Top 10 Europeo Giovanile

Saranno due gli azzurri che disputeranno il Top 10 Europeo Giovanile, in programma a Vila …

Chauncey Billups, foto Getty Images

NBA Fan Zone 2018: a Milano sbarca la leggenda Chauncey Billups

La National Basketball Association (NBA) ha annunciato che il cinque volte NBA All-Star Chauncey Billups …

Pallanuoto femminile: NC Milano, da Rapallo arriva Arianna Gragnolati

La SSD a rl Rapallo Pallanuoto comunica la cessione a titolo definitivo della giocatrice Arianna …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi