Home / Atletica / Salomon Milano: Haki Doku e la sua sfida con la sedia a rotelle
Salomon Milano

Salomon Milano: Haki Doku e la sua sfida con la sedia a rotelle

Si avvicina un appuntamento che è ormai una tradizione per la città di Milano, la Salomon Running, la corsa podistica organizzata dalla Fidal. L’appuntamento è fissato per domenica 17 settembre. Una delle fasi più difficili è l’ascesa ai 23 piani della Torre Allianz, tre piani in più rispetto alla gara del 2016.

Salomon Milano: Haki Doku non vuole mancare

Ci sarà anche Haki Doku, albanese classe 1969, ai nastri di partenza della settima edizione della Salomon MIlano Running. L’uomo, paraplegico ormai da vent’anni in seguito un incidente in cui era rimasto coinvolto, è uno degli atleti paralimpici più importanti. Lo sportivo, detentore di due Guinness World Record, uno conseguito nel 2015 a Milano, dove vive, e dove ha percorso 121 chilometri in 12 ore, ed uno datato 2016 ed ottenuto a Wolfsburg, in Germania, dove è sceso con la sedia a rotelle per 2.176 scalini in un’ora.

L’impegno che lo attende domenica è tutt’altro che semplice: dovrà infatti affrontare in discesa i 23 piani e 644 gradini dell’Allianz Tower.

L’albanese non vuole solamente figurare, ma punta a ottenere un buon piazzamento. “Credo che ci impiegherò tra i sette e gli otto minuti – ha detto –scendendo con la carrozzina impennata sulle due ruote posteriori“.

A rendere ancora più difficile l’impresa la sua mancanza di addominali. La determinzione, però, non gli manca di certo: “Scendere in carrozzina non è per niente facile. Ci vogliono molta attenzione e concentrazione. Sbattere contro un muro rischia di compromettere tutta la mia prova. Discesa, inoltre, che affronto controllando la carrozzina solo con l’uso delle mani, non avendo addominali“.

Salomon Milano: Haki e una sfida da vincere con se stesso

Nel corso della sua carriera sportiva l’albanese ha avuto la possibilità di cimentarsi in attività decisamente impegnative. Le imprese più importanti sono arrivate ad Abu Dhabi e in Germania. In Italia si è invece cimentato alla Torre Pontina di Latina e al Tubo Enel in Valtellina.

Ma come è nata in lui la voglia di mettersi in gioco costantemente? “Un disabile in difficoltà – racconta si deve sempre far aiutare… io volevo essere autosufficiente: un giorno si è rotto l’ascensore, dovevo andare a prendere i bambini ed ho deciso di scendere i due piani di scale in carrozzina. Da quel momento mi sono appassionato: affrontare e superare le scale mi dà una grande sensazione di libertà, sia fisica che mentale. E, in questo modo, ho potuto dimostrare a me stesso che tutto è possibile!”

Salomon Milano: una preparazione dettagliata

L’albanese per arrivare al meglio all’appuntamento di domenica si è ovviamente preparato a lungo. Haki, infatti, si allena cinque sere alla settimana, esercitandosi a scendere i diciassette piani del condominio nel quale abita.

Con l’avvicinarsi della manifestazione l’adrenalina cresce sempre di più: “Era da molto che desideravo l’Allianz Tower – ha detto -, dove mi sto allenando da circa un mese e mezzo. Ho chiesto, ed ottenuto, di poter affrontare la mia prova in occasione della Salomon Running Milano e ne sono molto felice!

Come ogni sportivo che si rispetti l’uomo non ha certamente intenzione di fermarsi qui: “L’anno prossimo vorrei provare a scendere per tre volte di seguito tutti e cinquanta i piani dell’Allianz Tower in un’ora, poi ho in programma un progetto, ancora top secret, per i Giochi Paralimpici in Cina”.

Chi volesse mettersi alla prova ha comunque ancora tempo per iscriversi. È possibile registrarsi presso il Villaggio Salomon in Piazza Castello con pagamento in contanti nelle giornate di Venerdì 15 Settembre dalle ore 14.00 alle ore 18.00 e di Sabato 16 Settembre dalle ore 9.30 alle ore 18.00.

About Ilaria Macchi

Check Also

Rosario Maddaloni

Yonex Italian International 2017: il badminton internazionale sbarca a Milano

Ritorna al PalaBadminton di Milano lo Yonex Italian International 2017. Il badminton internazionale si riappropria dunque …

dacia duster 2018

Dacia Duster 2018: data di uscita, prezzi, e novità

Il nuovo Dacia Duster 2018 è finalmente realtà e arriva sul mercato con prezzi e …

europa league

Europa League: chi è il Ludogorets, avversario del Milan

Archiviata la fase a gironi superata in modo piuttosto brillante ad eccezione della sconfitta finale …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi