Altra sconfitta che lascia un buon sapore in casa Olimpia Milano. Gli uomini di coach Pianigiani costringono i campioni d’ Europa in carica del Fenerbahce ad un Over-Time per riuscir ad espugnare il MediolanumForum. Ottima prova corale, su tutti Bertans e Micov. Segnali incoraggianti anche da Mantas Kalnietis.

Il primo tempo inizia con il Fenerbahce che conquista la palla a due e infila un alley oop su assist da metà campo di Gigi Datome. L’ Olimpia è un po’ contratta in attacco ma tre triple di Mbaye le consentono di restare al passo con i campioni d’ Europa. Verso al fine del primo quarto Datome si mette in proprio, infila 7 punti consecutivi e prova a dare la prima spallata al match. L’ Olimpia accusa leggermente il colpo ma grazie a Micov e Theodore riesce a restare in scia ai campioni turchi. A metà del secondo quarto entra in scena Goudelock, 4 punti in fila per la guardia USA e Olimpia che impatta. L’ ingresso sul parquet di Kalnietis cambia la frazione di gioco, il lituano fa correre i padroni di casa, gli da una migliore circolazione di palla e questo fa si che l’ AX Milano passi in vantaggio. Si arriva al suono dell’ intervallo lungo con Goudelock che stampa sul primo ferro l’ ultimo tiro del tempo lasciando il risultato sul 38- 37.

Il secondo tempo inizia come era iniziato il primo, due punti comodi e veloci dei turchi e Olimpia costretta nuovamente ad inseguire. L’ AX inizia a pasticciare in attacco e il Fenerbahce lentamente ne approfitta arrivando a +10 sul finire del 3/4. Da li in avanti inizia una lenta risalita. Come nel primo tempo, l’ ingresso di Kalnietis da maggior fluidità all’ attacco meneghino. Questo, unito ad un aumento della pressione difensiva milanese e ad un Bertans on fire, consente all’ AX Milano di assottigliare lo svantaggio. L’ Olimpia si porta sul -3 ad un minuto dalla fine costringendo Obradovic a chiamare un infuocato time out. Da li inizia una battaglia senza esclusione di colpi. Melli mette 2 punti in penetrazione ridando un po’ di fiato ai campioni d’ Europa, risponde immediatamente Theodore. Milano riesce a recuperare il pallone e a 7 secondi dal termine Micov infila la bomba del pareggio. Obradovic chiama nuovamente time out per disegnare la rimessa, al rientro in campo il Fener spreca malamente l’ ultimo possesso e si va all’ Over Time sul punteggio di 80- 80.

OT: il Fener parte forte, l’ Olimpia sembra reggere l’ urto dei campioni d’ Europa ma un paio di difese rivedibili la fanno finire sul -6 a poco meno di 2 minuti dalla fine. Gli uomini di coach Pianigiani provano a rimontare ma Sloukas e compagni controllano, il match si chiude con risultato di 86- 92.

MVP del match Sloukas, per lui 17 punti, 3 rimbalzi e 9 assist.

La palma del migliore in casa Olimpia va a Bertans, per l’ esterno milanese 16 punti, 2 assist e 17 di valutazione complessiva.

Michele De Luca
michky983@gmail.com
Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.