europa league

Prima ancora del deludente pareggio contro l’AEK Atene in Europa League, ai microfoni di Sky Sport HD, nel pre partita del Meazza, il Direttore Sportivo del Milan Massimiliano Mirabelli non è stato tenere con Vincenzo Montella. Il trend di risultati delle ultime settima fa suonare un campanello d’allarme per il dirigente rossonero.

Montella ha detto che gli è piaciuto di più il Milan delle ultime partite che ha perso, rispetto a quello delle prime partite. Aggiungo io una battuta, che a me non piace assolutissimamente quando il Milan perde, quindi. Effettivamente, noi in questo periodo abbiamo fatto vedere delle buone cose in alcuni momenti, poi, in altri non ci siamo presentati, come a Genova contro la Samp, siamo usciti dal campo al 70° contro la Roma, non ci siamo presentati nel primo tempo contro l’Inter. Tutto questo il Milan non se lo può permettere.

Stiamo lavorando affinché questa squadra sia consapevole della propria forza. D’altronde, è vero che in questi momenti ognuno la dice a modo proprio, però, non ci dimentichiamo che il Milan è la squadra che dà più nazionali ogni volta. Quindi, vuol dire che è un gruppo valido, forte, bisogna essere consapevoli di questo e bisogna diventare presto squadra.

Mauro Carturan
cartu73@gmail.com
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.