Home / Calcio / Altro Calcio / Fuorigioco calcio: il regolamento
Campo da calcio, foto Pixabay

Fuorigioco calcio: il regolamento

La regola del fuorigioco è la numero 11 del manuale del calcio. E nel corso della sua evoluzione ha subito tantissime modifiche. Nella fantasia dei tifosi, soprattutto di quelli meno giovani, questa regola ha sempre costituito uno dei momenti di discussione più appassionati. Mma la regola in sé è molto semplice e breve.

Fuorigioco calcio: il regolamento

La posizione di fuorigioco nel calcio si verifica quando una qualsiasi parte della testa, del corpo o dei piedi di un calciatore è nella metà avversaria del terreno di gioco e più vicina alla linea di porta avversaria rispetto sia al pallone, sia all’ ultimo avversario, portiere escluso.

Un calciatore non si trova in posizione di fuorigioco se si trova in linea con il penultimo avversario. Oppure gli ultimi due avversari. Inoltre le braccia e le mani di tutti i giocatori non sono da considerare.

Essere in posizione di fuorigioco non costituisce di per sé un’infrazione che richiede lintervento dellarbitro, ma perché questo avvenga si devono verificare alcune condizioni ben precise stabilite dalla regola.

Un calciatore in fuorigioco quando viene giocato o toccato il pallone da un suo compagno. Deve essere punito soltanto se viene coinvolto nel gioco attivo. Interferendo con lo stesso, giocando o toccando il pallone passato o toccato da un compagno. Oppure interferendo con un avversario impedendogli di giocare o di essere in grado di giocare il pallone;

Ricapitolando, gli elementi importanti per la determinazione della posizione di fuorigioco sono diversi. La posizione del pallone, quella dell’attaccante e la posizione del penultimo difendente (definizione che include il portiere). Secondo il regolamento ai fini di una eventuale sanzione, la posizione di fuorigioco va valutata quando il pallone tocca o viene giocato da un compagno del calciatore in posizione irregolare, e quando il calciatore in posizione irregolare prende effettivamente parte attiva al gioco, interferendo con il gioco o con un avversario o traendo vantaggio dallessere in posizione di fuorigioco deve essere sanzionato.

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d’adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l’hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

diletta leorra

Da Sky Sport a Radio 105: Diletta Leotta in versione cantante

Segni particolari: quasi 2 milioni di follower su Instagram, una passione per lo sport praticato, …

Fuorigioco: cos’è e in quali sport esiste

È molto probabile che almeno una volta nella vostra vita abbiate posto o vi siate …

Calcio generica, foto Pixabay

Fuorigioco calcio: i 5 casi che hanno fatto più discutere

Come tutti sanno dopo una partita importante è facile che tra le tifoserie si discuta …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi