power volley

Seconda gara di SuperLega UnipolSai e secondo successo per la Revivre Milano che alla prima assoluta casalinga della stagione tra Regular Season, Coppa Italia e amichevoli batte per 3-1 (25-21, 25-23, 20-25, 25-21) il GI GROUP MONZA e conquista altri 3 punti dopo i 2 conquistati a Trento sette giorni fa.

Una super prova della squadra di Andrea Giani che regala la gioia ai tanti tifosi accorsi questa sera al PalaYamamay ed in particolare ad una grande sostenitrice della squadra: la Signora Margerita, mamma del Presidente Lucio Fusaro, che questa sera ha festeggiato 91 anni.

Un match bello, equilibrato e combattuto da ambo le parti dove a fare la differenza è stato ancora una volta il servizio: 10 ace per Milano, decisivi nei 3 set vinti meneghini, 7 per Monza, 5 piazzati solamente nel terzo parziale. Alla fine però ha prevalso Milano che ha dimostrato ancora una volta la decisa impronta voluta sia nel carattere che nel gioco dal proprio allenatore Andrea Giani. Terzo posto in classifica per la Revivre.

MVP della gara è ancora una volta Nimir Abdel-Aziz: 28 punti, 50% in attacco 1 muro e 6 aces. Serata super anche per Kevin Klinkenberg, secondo miglior realizzatore dell’incontro con 16 punti (57% in attacco, 2 muri ed 1 ace, quello della vittoria). Per Monza 15 i punti messi a terra da Hirsch, partito inizialmente dalla panchina, 12 per Botto e 12 per Dzavoronok.

Nimir Abdel Aziz (Revivre Milano): “Prime due partite e due vittorie, speriamo di continuare così. E’ stata una partita molto difficile con Monza soprattutto dopo una settimana carica di lavoro in palestra. Non abbiamo mai mollato, abbiamo continuato con il nostro sistema di gioco e l’abbiamo portata a casa. Stasera è una vittoria di squadra, tutti hanno fatto una bellissima partita. Giovedì c’è la Lube: vediamo cosa succederà”.

Iacopo Botto (Gi Group Monza): Una gara lottata, forse noi abbiamo sprecato molte più occasioni nell’arco della partita segno che dobbiamo ancora lavorare molto per migliorare il nostro gioco e ridurre gli errori. Sappiamo comunque di essere una squadra forte, ma dobbiamo ancora crescere come gioco. Milano è una formazione che è cresciuta molto rispetto alla scorsa stagione: sarà un campionato lungo e difficile”.

IL TABELLINO

REVIVRE MILANO – GI GROUP MONZA 3-1 (25-20, 25-23, 20-25, 25-21)
Durata set: 28’, 29’, 28’, 28’. Tot: 1 ora e 53 minuti

REVIVRE MILANO: Abdel Aziz 28, Piccinelli (L) n.e., Klinkenberg 16, Daldello, Sbertoli 3, Tondo n.e., Schott 6, Piano 2, Galassi 1, Averill 8, Fanuli (L), Preti. All. Giani

GI GROUP MONZA: Buti 5, Arasomwan n.e., Dzavoronok 12, Brunetti n.e., Finger 5, Shoji 2, Walsh n.e., Rizzo (L), Langlois, Botto 12, Terpin, Beretta 8, Hirsch 15. All. Falasca
NOTE: REVIVRE MILANO: 8 muri, 10 ace, 22 errori in battuta, 45% in attacco, 41% (23% perfette) in ricezione. GI GROUP MONZA: 5 muri, 7 ace, 20 errori in battuta, 44% in attacco, 44% (18% perfette) in ricezione.

Fonte: ufficio stampa.

Mauro Carturan
cartu73@gmail.com
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.