Home sweet home. Si respira nell’aria la magia del Palasport di Seveso che, subito in sold out, festeggia la prima vittoria casalinga della UnipolSai Briantea84 Cantù per 74-32 contro il Santa Lucia di Roma. I Campioni d’Italia non deludono le aspettative e portano a casa il primo foglio rosa di questa stagione. Leader di match, l’italoargentino Adolfo Berdun con 20 punti e due quarti di fuoco. Segue la casacca 22 della UnipolSai, Filippo Carossino, con 16 punti nelle mani e una percentuale dal campo dell’80%.

Raourahi Ahmed, ala piccola della UnipolSai Briantea84, Foto Chiara Barbieri

Unipolsai Briantea84, vittoria e sudore

“Ancora una volta abbiamo visto in campo una bella Briantea84 – ha affermato coach Marco Bergnaper 40’ c’è stata una gran intensità difensiva, anche se dobbiamo segnalare un Santa Lucia che oggi è arrivato a Seveso senza la sua colonna portante Matteo Cavagnini e senza il neo acquisto Brad Ness. Sul nostro fronte, comunque, la concentrazione e l’aggressività non sono mancati neanche dopo il grande vantaggio accumulato. Abbiamo un gruppo che ci offre ampie rotazioni e in campo si vede già un bell’amalgama. Siamo all’inizio, c’è ancora da lavorare, ma le cose viste finora ci fanno ben sperare e ci danno entusiasmo”.

La cronaca della gara

Adolfo Berdun: pronti, partenza, via ed è 7-0 UnipolSai. Fallo di Alberto Esteche, Carlos Vera spreca dalla lunetta e lascia il vantaggio ai canturini. Ian Sagar allunga sul +9 (9-0), Cristian Fares mette i primi due punti a referto per il Santa Lucia (9-2) dopo 3’ di gioco, ma è ancora Berdun a dire la sua infilando la seconda tripla personale (12-2). Fares per il 12-4, risponde ancora l’italoargentino con il canestro del +10 (14-4). Filippo Carossino per il 16-4, poi Giulio Sanna sul fronte Roma (16-6). Non si ferma la UnipolSai, che con 4’50” sul cronometro piazza un parziale di 12-0 firmato da Carossino, Ahmed Raourahi e Giulio Papi buono per il 26-6. Prova a rientrare Roma con Rafa Muino (26-8) e Marco Stupenengo (26-10) ma l’ultima parola va ad Alberto Esteche: 28-10 il tabellone alla fine del primo quarto.

Successo e applausi

Nell’ultimo periodo Davide Schiera a referto a suggellare il +30 UnipolSai (58-28), canestro che apre l’ennesimo parziale dei biancoblù: 10-0 per mano di Berdun e Papi che trova la retina per il 66-28 a 5’30” dall’ultima sirena. Vera per il Santa Lucia (66-30), poi Carossino per il 68-30. A far esplodere gli spalti arriva il canestro di lady Laura Morato, entrata sul finale ma subito pronta a mettersi al servizio dei suoi (70-30). Ancora Carossino a mettere nuovi mattoncini al vantaggio della UnipolSai e sul suo strepitoso tabellino: 74-32 e primo foglio rosa alla UnipolSai in questa nuova stagione.

Chiara Barbieri
barbieri.chiara4@yahoo.it
Potenza, gioia, attimi, forza, emozione, tutto in un “CLICK”! E' questo che mi piace della fotografia: sapere che l'istante resterà per sempre impresso nei pixel dei miei scatti e racconterà ai posteri le vittorie o le sconfitte di una squadra e di un atleta. Gli sport che seguo attualmente sono l’Hockey, l’Ice sladge hockey, Pattinaggio artistico, Basket femminile, Basket in carrozzina, Moto.