Home / Main slider / Tutto pronto per Big Air and the City al via: la neve ai piedi dell’Albero della Vita

Tutto pronto per Big Air and the City al via: la neve ai piedi dell’Albero della Vita

Foto: Le evoluzioni degli snowboarder di Big Air and the City davanti all'Albero della Vita (Fonte: ufficio stampa)

Tutto è pronto per la seconda edizione di Big Air and the City. Lo spettacolare evento di Freestyle, che riporta al Parco EXPerience di Milano la Coppa del Mondo di Snowboard (10-11 Novembre) e di Freeski (17-18 Novembre), è stato presentato ufficialmente oggi, mercoledì 8 Novembre, nel capoluogo lombardo, presso Palazzo Lombardia, sede della Giunta Regionale. La conferenza stampa ha visto la partecipazione dell’Assessore Regionale al Post Expo Francesca Brianza, l’Assessore allo Sport della Regione Lombardia Antonio Rossi, il Sottosegretario Regionale alle Politiche per la Montagna Ugo Parolo, il Presidente di Arexpo Giovanni Azzone, il Presidente della Federazione Italiana Sport Invernali Flavio Roda ed il Presidente del Comitato Big Air Competition Franco Vismara. Presenti in sala anche Alessandro Vanoi e Claudio Pedrazzini per il Coni Lombardia.

Dopo il successo dello scorso anno, con oltre 25mila persone ad osservare i salti e le evoluzioni dei migliori atleti al mondo di entrambe le discipline, la seconda edizione di Big Air and the City punta ad essere ancora più ricca e coinvolgente grazie al duro lavoro del comitato Big Air Competition, che in collaborazione con Arexpo e Regione Lombardia, che ha raddoppiato gli sforzi offrendo ben due weekend di gare, ma anche di spettacoli e attività sulla neve.

Ad aprire le danze è lo snowboard, che sale in pedana venerdì 10 Novembre con gli allenamenti ufficiali, seguiti sabato 11 dalle qualificazioni e dalle finali in notturna (ore 19). Il programma si ripete venerdì 17 e sabato 18, con le stelle internazionali del Freeski a farla da padrone. Il centro dello spettacolo sarà sempre lo stesso: l’enorme rampa innevata alta 40 metri e lunga 130 allestita nel cuore di Parco EXPerience, la più alta mai costruita in Italia, tra il Padiglione Italia e l’Albero della Vita, i simboli riconosciuti di Expo 2015. Non mancheranno però gli spettacoli, a cominciare dagli show del venerdì sera: Marvin&Prezioso e Shade faranno ballare la folla nella serata di venerdì 10, mentre sette giorni dopo toccherà alle rime di Baby K emozionare il pubblico milanese.

L’ex area dell’Esposizione Universale si prepara di nuovo a fare il giro del mondo grazie a Big Air and the City. L’evento di Milano, che inaugura la stagione dei Big Air e rappresenta il primo appuntamento di Coppa del Mondo in Italia per quanto riguarda tutti gli sport invernali, godrà di un’ampissima copertura televisiva, live e in differita: da Rai Sport (in Italia) a Eurosport (per EuropaAsia e Australia) e Nbc (negli Stati Uniti), tutti i principali broadcaster trasmetteranno i trick e le evoluzioni di Big Air Milan nei quattro continenti. Big Air arriverà anche in Corea del Sud, sede dei prossimi Giochi Olimpici Invernali, dove fra le discipline a cinque cerchi debutterà anche il Big Air Snowboard: una ragione in più per tutti i favoriti per iniziare con il piede giusto una stagione importante.

Con Big Air and the City, Milano si appresta così a vestirsi di bianco, come ai tempi di Tomba e del Parallelo di Natale sulla Montagnetta e della Coppa del Mondo di sci di fondo a Parco Sempione: ancora una volta, Milano dimostra di essere città dello sport per antonomasia – anche di quelli invernali.

 

Fonte: ufficio stampa.

About Mauro Carturan

Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Check Also

Sport a Milano: pubblico e privato, la proposta di Umberto Quintavalle

Lo sport a Milano ha bisogno di nuova linfa. Nuove idee, impianti ma soprattutto un …

Paolo Andreucci e Anna Andreussi

La stella di Paolo Andreucci: dieci titoli nel rally, nessuno come lui

Alla chiusura della stagione 2017 Paolo Andreucci conquistato il suo decimo titolo nel Campionato Italiano …

GP Gran Bretagna, Brands Hatch, 1980, Giacomelli su AR 179 davanti a Depailler

Autodelta: un nome che fa battere il cuore

E' uscito poche settimane fa nelle librerie italiane (ma lo si trova anche su Amazon) …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi