Home / Calcio / Inter-Atalanta, Icardi un sentenza: “Il nostro obiettivo è la Champions”
icardi
Icardi con la maglia dell'Inter 2014-2015 (Fonte: Nike)

Inter-Atalanta, Icardi un sentenza: “Il nostro obiettivo è la Champions”

Mauro Icardi è sempre più decisivo per l’Inter. Anche contro l’Atalanta, dopo un primo tempo equilibrato, a fare la differenza è stato l’attaccante argentino con una doppietta. Inter ancora imbattuta e seconda da sola dietro al Napoli capolista. Ai microfoni di Sky Sport HD, nel dopo partita di San Siro, l’attaccante nerazzurro ha commentato la partita.

Sul gruppo

Abbiamo un grandissimo gruppo, chi entra ci dà un grande contributo e questo è importante, è una caratteristica che abbiamo, che ci sta aiutando tanto quest’anno.

Che consapevolezza vi sta dando il campionato?

La consapevolezza di sapere che siamo una squadra forte e se crediamo di essere forti dobbiamo vincere ed essere all’altezza degli altri. Il Napoli continua a vincere, noi dobbiamo continuare a vincere e dobbiamo restare lì.

Non sembra un campionato a senso unico come gli ultimi

È vero, quest’anno ci sono tante squadre che sono lì. Noi non parliamo di scudetto, il nostro obiettivo è la Champions e ci dobbiamo arrivare. Continuiamo a fare bene, continuiamo a rimanere in alto e questa è la cosa importante per noi.

Nel corso del programma “Serie A Live” in onda su Premium Sport, l’attaccante dell’Inter ha poi aggiunto:

E’ una vittoria importante, dovevamo vincere e l’abbiamo fatto. Noi dipendiamo da noi e questo è stato il risultato che dovevamo fare. Il fastidio al ginocchio? Alla fine l’ho sentito un po’ di più ma in settimana lavoreremo bene. Il tendine mi dà un po’ fastidio ma se continuo a segnare così va benissimo. L’Inter punta allo Scudetto? Due anni fa a Natale eravamo primi e poi siamo crollati, dobbiamo continuare così poi a maggio vedremo se saremo capaci di restare in alto. Obiettivi personali? L’obiettivo è tornare in Champions con l’Inter. Poi dopo penserò al mondiale.”

About Mauro Carturan

Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Check Also

Inter-Pordenone

Inter-Pordenone: probabili formazioni e diretta streaming Tv

E' venuto il momento dell'esordio in Coppa Italia per l'Inter, che parte dagli ottavi in …

dacia duster 2018

Dacia Duster 2018: data di uscita, prezzi, e novità

Il nuovo Dacia Duster 2018 è finalmente realtà e arriva sul mercato con prezzi e …

europa league

Europa League: chi è il Ludogorets, avversario del Milan

Archiviata la fase a gironi superata in modo piuttosto brillante ad eccezione della sconfitta finale …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi