Ennesima sconfitta stagionale negli ultimi minuti per le Scarpette Rosse, questa volta a usufrire del regalo milanese è l’ Anadolu EFES Istanbul( prima vittoria casalinga in stagione europea). Gli uomini di coach Pianigiani, come già troppe volte in questa stagione europea, si sciolgono negli ultimi 120 secondi di gioco mettendo a nudo un limite che ormai pare evidente, quello di non saper dare il giusto peso ai possessi caldi del match e di non aver la lucidità mentale per chiudere la gara quando ne hanno la possibilità.

Il primo tempo inizia con Zoran Dragic che ha qualche sassolino nelle scarpe da togliersi e con 7 punti in 10 minuti scarsi, sembra voler far capire che qualcuno a Milano non capisce troppo di basket. L’ AX Milano chiude il 1/4 a – 7 e inizia una lunga rimonta che si conclude con il – 3 del suono della sirena dell’ intervallo lungo. Le due squadre infatti, entrano negli spogliatoi sul 33- 30.

Il secondo tempo inizia con Micov che accorcia e Stimac che risponde immediatamente. Le due squadre continuano a far l’ elestico e nessuna delle due riesce a prendere l’ inerzia della partita in mano. A 7 minuti dal termine, MCCollum si mette in proprio, confeziona un mini break di 5- 0 e porta l’ EFES sul +4. Milano non si scompone troppo e con Theodore, Micov e Mbaye pareggia i conti e scappa sul +4. Quando l’ Olimpia sembra aver l’ inerzia del match in mano si addormenta; i soliti problemi nel 1 vs 1 degli esterni milanesi danno il via alla rimonta turca. Iniziano gli ultimi 120 secondi del match con le due squadre sul 67- 67, Milano resta praticamente li, realizza 1 libero con Micov, perde due palloni, forza una conclusione da 3 con Jerrells che viene mestamente stoppata e concede un gioco da 3 punti con uno stupido e inutile fallo di Mbaye. L’ EFES invece resta in partita e la chiude con una tripla pesante di quello Zoran Dragic tagliato dallo staff tecnico e dirigenziale di Milano come se fosse l’ ultimo dei rookie. Il match si chiude con il risultato di 73- 68.

MVP del match Vladimir Stimac. Per lui 19 punti, 10 rimbalzi e 29 di valutazione.

La palma del migliore in casa AX Milano va divisa tra Jefferson, Tarczewski e Gudaitis. I tre lunghi milanesi hanno battagliato a rimbalzo( nonostante i buchi concessi dagli esterni Olimpia) e messo punti importanti.

Michele De Luca
michky983@gmail.com
Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.