Home / Main slider / Saugella Team in Paradiso: a Monza stop per la capolista Novara
Saugella Team Monza batte Novara
Foto da ufficio Stampa Gi Group Team Monza & Saugella Team Monza

Saugella Team in Paradiso: a Monza stop per la capolista Novara

Ortolani e compagne stoppano la Igor Gorgonzola per la prima volta in questa stagione grazie ad un rimonta, sotto 2-1, tutta cuore e carattere. Ortolani: “Ci abbiamo creduto fino alla fine. Due punti d’oro che alzano il morale”.

Una serata magica, quella scritta questa sera dal Saugella Team Monza per gli oltre 2000 spettatori della Candy Arena di Monza. Ortolani e compagne si fanno un regalo di Natale anticipato, imponendosi in rimonta al tie-break (3-2) contro le campionesse d’Italia in carica della Igor Gorgonzola Novara nella nona giornata di andata della Samsung Galaxy Volley Cup Serie A1 femminile 2017-2018. Un regalo doppio, visto che coincide con il secondo successo consecutivo della stagione e con la prima vittoria su Novara, bestia nera della squadra del Consorzio Vero Volley in queste due stagioni nella massima serie, e dal sapore più che speciale considerato che nessuno, in questa stagione, era mai riuscito ad avere la meglio sulle piemontesi. Monza parte forte, col piglio giusto di chi ha voglia di far vedere di essere in salute: Begic guida le sue alla conquista del primo set con i suoi velenosi turni di servizio (3 ace finali per lei), 25-23, e nel secondo, insieme a Dixon e Ortolani al vantaggio praticamente fino alla fine del gioco.

E’ in questo momento che Novara torna forte con una Plak scatenata (24 punti, 3 muri) e una Gibbemeyer in evidenza soprattutto a muro (8 personali), chiudendo il set ai vantaggi 27-25 e aggiudicandosi anche il terzo grazie ad una partenza bruciante (5-1), nonostante la reazione lombarda nella metà. Quando nel quarto sembra che le piemontesi si avviino alla conquista della gara (16-14), esce fuori la Saugella più bella di questa stagione. Ortolani diventa immarcabile in attacco (28 punti, 2 muri), Orthmann spinge al servizio e in attacco e Monza fa suo il parziale in extremis 27-25. Tie-brek infuocato con Novara avanti al cambio di campo 8-5, ma Saugella da brividi, capace di agganciare con Ortolani (14-14). Ancora due giocate del capitano di Monza (MVP della gara) chiudono set, 16-14 e partita 3-2.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Serena Ortolani (schiacciatrice Saugella Team Monza): 
“Finalmente abbiamo espresso la nostra pallavolo ma soprattutto il nostro carattere. Stasera abbiamo dimostrato che questo gruppo ha tanta voglia di fare bene e soprattutto ha qualità per poter dire la sua. Ci abbiamo creduto fino alla fine e per questo meritiamo di portarci a casa questi due punti importanti. L’MVP per questa sera? Sono felice ma è più importante che abbia vinto la squadra. Continuiamo così”.
Cristina Chirichella (centrale Igor Volley): “Complimenti a Monza che ha disputato una grandissima partita, tirando a cento all’ora ogni pallone, a partire dalla battuta. Complimenti a loro, per noi c’è il rammarico per la prima sconfitta stagionale, e per non essere riuscite a chiudere a nostro favore la partita”.

Saugella Team Monza – Igor Gorgonzola Novara 3-2 (25-23, 25-27, 21-25, 27-25, 16-14)

Saugella Team Monza: Candi 8, Hancock 6, Loda 3, Dixon 14, Ortolani 28, Begic 18, Arcangeli (L), Orthmann 10, Devetag. N.E. Havelkova, Bonvicini, Rastelli, Balboni. All. Pedulla’.
Igor Gorgonzola Novara: Bonifacio 1, Skorupa, Enright 2, Gibbemeyer 17, Egonu 21, Piccinini 12, Sansonna (L), Plak 24, Chirichella 9, Vasilantonaki 2, Camera. N.E. Zannoni. All. Barbolini.

NOTE

Arbitri: Pozzato Andrea, Puecher Andrea

Durata set: 28’, 31’, 28’, 32’, 18’. Tot: 2h29′.

Saugella Team Monza: battute vincenti 6, sbagliate 11, muri 11, errori 24, attacco 41%
Igor Gorgonzola Novara: battute vincenti 4, sbagliate 15, muri 17, errori 26, attacco 42%

Impianto: Candy Arena di Monza

Spettatori: 2103

MVP: Serena Ortolani (schiacciatrice Saugella Team Monza)

 

Giò Antonelli
Ufficio Stampa
 Gi Group Team Monza & Saugella Team Monza

About Mauro Carturan

Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Check Also

europa league

Europa League: chi è il Ludogorets, avversario del Milan

Archiviata la fase a gironi superata in modo piuttosto brillante ad eccezione della sconfitta finale …

giacomo bonaventura

Gattuso su Bonaventura: “Grandissima qualità, può giocare dappertutto”

Tanti guai fisici e finalmente il ritorno in piena forma. Giacomo 'Jack' Bonaventura è stato …

Olimpia Milano, LBA, ecatombe torinese

Terza sconfitta stagionale in LBA per le scarpette rosse. Gli uomini di coach Pianigiani mostrano …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi