110 anni Inter

Arde in te la passione nerazzurra? Rubinia Gioielli lancia il contest 110 anni Inter per aggiudicarsi un gioiello personalizzato della collezione “Fedenerazzurra” su cui sarà incisa una frase, una data o un simbolo, deciso dal vincitore.

110 anni Inter: il contest di Rubinia Gioielli

Per partecipare accedi alla pagina web del contest e rendi unico il tuo gioiello. Avrai a disposizione parecchi strumenti, come una serie di simboli, che potrai spostare o ruotare a tuo piacimento. Potrai scrivere quello che vorrai: una dedica, una data importante o un’esclamazione ricorrente. Lasciati andare alla fantasia e festeggia lo storico anniversario dell’Inter. Sfoga la tua creatività, disegnando all’interno del tuo gioiello personalizzato: lo renderai ancora più originale. Cliccando su “FINE”, visualizzerai l’anteprima del gioiello appena creato. Con “FINALIZZA” accederai all’area di compilazione dati.  Attraverso il bottone “CONFERMA” parteciperai automaticamente al contest, che si chiuderà il 10/12/2017.  Riceverai una mail di conferma. Vinci e partecipa!

110 anni Inter: atto di fede

“Questo progetto è quel che si definisce un vero e proprio atto d’amore, o fede appunto, che i tifosi nerazzurri possono dedicare alla squadra personalizzando un bangle della collezione dei gioielli ufficiali – ha commentato Carlo Croci, Fondatore e Direttore di The Digital Project, che lo ha curato –. Accedendo infatti al microsito dedicato 110fedenerazzurra.rubinia.com, ogni tifoso potrà disegnare il proprio stile nerazzurro configurando il gioiello con icone, elementi grafici, parole, materiali. Il concept del progetto #110fedenerazzurra è quello di dare la possibilità ad ogni tifoso di possedere idealmente un pezzo di quella storia lunga 110 anni, un percorso composto di momenti indimenticabili collettivi ma, anche e soprattutto, molto personali. Ogni tifoso ha il suo momento, mitico, intenso e personale come solo il rapporto con la propria squadra del cuore può essere. Ora quel momento può finalmente essere punzonato su un gioiello Fedenerazzurra così da renderlo ancora più immortale”.

Manuel Magarini
manuel.magarini@gmail.com