Juventus-Inter

L’incontro clou della sedicesima giornata di Serie A è in programma sabato 9 dicembre alle 20.45. All’Allianz Stadium si gioca il “derby d’Italia”: Juventus-Inter.

Juventus-Inter: una sfida d’alta classifica da non perdere

Le partite che mettono una di fronte all’altra Juventus e Inter sono sempre destinate a regalare spettacolo, ma questa volta la tensione sarà ancora più alta. A guidare la classifica sono infatti ora i nerazzurri, decisamente rinfrancati dopo la deludente scorsa stagione, ma i bianconeri in caso di vittoria potrebbero ribaltare la situazione.

Anche per chi non potrà essere presente sugli spalti la sfida si preannuncia emozionante.

Entrambe le pay Tv disponibili in Italia trasmetteranno il match. Chi vorrà seguirla potrà sintonizzarsi su Sky Sport 1, Sky Super Calcio, Sky Calcio 1 e Premium Sport: in alternativa il match sarà disponibile anche in streaming, su Sky Go e Premium Play. Per i clienti delle due piattaforme non sono richiesti costi aggiuntivi rispetto a quelli previsti per l’abbonamento.

Juventus-Inter: assenze importanti sulla sponda bianconera

La Juventus, forte della vittoria ottenuta una settimana fa contro il Napoli, punta al massimo risultato anche contro l’Inter per tornare in testa alla classifica. Allegri deve però avere a che fare con due assenze importanti: Buffon e LIchsteiner, ma riesce a recuperare in extremis Pjanic. Il modulo prescelto dal tecnico toscano dovrebbe essere un 4-2-3-1 con Higuain, che proprio all’indomani della gara festeggia il 30esimo compleanno, terminale offensivo.

Sul fronte nerazzurro, invece, Spalletti è sempre più rinfrancato dal rendimento avuto finora dai suoi, decisamente al di sopra delle aspettative. Nella formazione titolare il Mister toscano ritroverà Gagliardini e Miranda, che hanno scontato un turno di squalifica. Modulo a specchio per il club interista, con capitan Icardi a guidare l’attacco.

Ecco quindi quali dovrebbero essere le formazioni che dovrebbero partire dal primo minuto:

JUVENTUS (4-3-2-1): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Marchisio, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Mandzukic; Higuain. All. Allegri

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon; Vecino, Gagliardini; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi.All. Spalletti

Ilaria Macchi
ilamacchi@gmail.com