Centinaia di persone calate dall’ottavo piano del Palazzo della Regione e altrettante prove di arrampicata sulla parete attrezzata nella Piazza Città di Lombardia. È stato un successo la quarta edizione dell’evento a Milano delle Guide Alpine della Lombardia, organizzato sabato e domenica scorsa in collaborazione con l’Assessorato allo Sport e alle Politiche per i giovani per promuovere lo sport, la montagna e le sue professioni.

La due giorni milanese delle Guide alpine della Lombardia è diventata ormai un appuntamento tradizionale, l’evento atteso che anticipa le festività natalizie. Non a caso quest’anno dall’ottavo piano del Palazzo della Regione si è calata proprio una “Guida alpina–Babbo Natale“, che ha distribuito caramelle ai piccoli astanti.

Insieme a Babbo Natale è sceso anche Antonio Rossi, Assessore allo Sport e alle Politiche per i giovani di Regione Lombardia.

L’iniziativa aperta al pubblico e completamente gratuita, si è svolta il 16 e il 17 dicembre nella piazza coperta di Città di Lombardia. Centinaia di persone di tutte le età si sono cimentate in emozionanti calate dai piani alti del Palazzo della Regione e hanno provato l’arrampicata seguendo l’insegnamento e i consigli delle Guide Alpine.

 “Ancora una volta possiamo dire di aver centrato l’obiettivo – ha detto l’Assessore Antonio Rossi -: la tanta gente presente a queste due giornate conferma quanto l’iniziativa sia gradita al largo pubblico e quanto questi eventi siano efficaci nell’avvicinare i cittadini alla montagna in un contesto come quello della nostra piazza. Provare a calarsi ti fa capire la professionalità delle nostre Guide Alpine e l’importanza di affidarsi a dei professionisti per divertirsi in sicurezza. Un successo di partecipazione coadiuvato quest’anno dalla calata speciale di Babbo Natale che ha regalato un’emozione davvero unica ai più piccoli presenti.”

“Questi eventi servono a far conoscere i professionisti della montagna a un pubblico cittadino – ha detto Fabrizio Pina, presidente del Collegio Guide alpine Lombardia -. Dietro l’elemento giocoso si cela un importante messaggio, che vogliamo ricordare anche alla luce dei tanti incidenti degli ultimi giorni. Ovvero che ci si può affidare ai professionisti, quindi alle Guide, sia per imparare ad andare in montagna sia per farcisi accompagnare.”

Mauro Carturan
cartu73@gmail.com
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.