Home / Basket / Olimpia Milano, Euroleague, sconfitta a Malaga

Olimpia Milano, Euroleague, sconfitta a Malaga

Termina con una sconfitta sul campo di Malaga la settimana di doppio impegno milanese in Europa. L’ Unicaja batte l’ Olimpia grazie al vuoto cosmico prodotto dalle scarpette rosse negli ultimi 5 minuti di gioco quando di trovava in vantaggio di 6 lunghezze. Si può tranquillamente dire che più che vincerla Malaga, l’ ha persa Milano smettendo di giocare.

Il primo tempo inizia con l’ AX Milano che entra in campo con il freno a mano tirato. Le rotazioni difensive avvengono un filo in ritardo, la palla circola perimetralmente e Malaga vola velocemente sul + 12. Milano regola la sua difesa, inizia a ribaltare meglio il lato in attacco e macina un mini parziale che a fine 1/ 4 gli consente di ritornare a contatto. Ad inizio 2/ 4 Malaga prova a dara un’ altra spallata al match, ma l’ Olimpia ha la forza mentale di restare a contatto e con due triple di Bertans riesce a mettere il naso avanti per la prima volta nel match. Malaga accusa il colpo, si innervosisce, forza in attacco e l’ Olimpia ne approfitta. Trascinata dai punti di Goudelock allunga e arriva al suono della sirena dell’ intervallo lungo sul punteggio di 35- 42.

Il secondo tempo inizia con l’ Unicaja subito a canestro, 7- 3 di parziale spagnolo e padroni di casa di nuovo in partita. Le due squadre non riescono a prendere in mano l’ inerzia del match e si arriva all’ inizio degli ultimi 10 minuti con Malaga sul + 2. L’ ultima frazione di gioco inizia con Theodore e Bertans che infilano 5 punti in un amen. Salin non ci sta e risponde subito con una tripla. Milano non si scompone, continua a difendere con energia e si porta sul + 6. I padroni di casa approfittano del vuoto offensivo milanese e con Jeff Brooks e Diaz si portano sul + 3 ad 1 minuto dal termine. Goudelock accorcia a – 1 ma Augustine riporta gli iberici sul + 3 a 27 secondi dal termine. Sul possesso successivo Theodore va in lunetta, 1/ 2 per lui e Unicaja a + 2 con palla in mano a 15 secondi dal termine. Alla ripresa del gioco l’ Olimpia manda in lunetta Nedovic, anche lui fa 1/ 2 e lascia Milano sotto di 3 con 14 secondi da giocare. Milano costruisce malissimo la rimessa successiva sprecando l’ ultimo possesso, Diaz va in lunetta dopo il rimbalzo difensivo e chiude la gara. Il match termina sul 74- 71.

MVP del match Jeff Brooks. Per lui 15 punti, 11 rimbalzi e 26 di valutazione.

La palma del migliore in casa AX Milano va a Kaleb Tarczewski. Per il gigante made in USA 5 punti, 7 rimbalzi e 9 di valutazione complessiva. Con lui in campo l’ Olimpia ha espresso sempre il meglio del proprio gioco.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

About Michele De Luca

Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.

Check Also

Danilo Gallinari

Danilo Gallinari in campo per “We Playground Together”

Danilo Gallinari ha deciso, in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Milano di …

Che festa per la 4x400 (foto Colombo/FIDAL)

Atletica italiana: la rinascita parte dalla Lombardia

La lenta rinascita dell’atletica italiana pone le sue radici in Lombardia. Dopo l’exploit di Filippo …

Ilaria Bonvicini

Volley: Saugella Monza, rinnova Ilaria Bonvicini

Ilaria Bonvicini sarà una giocatrice della Saugella Monza anche nella stagione 2018/2019. Il libero italiano è quindi pronto …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi