Milan-Arsenal

Milan e Inter sono state protagoniste finora di una stagione agli antipodi: i rossoneri, nonostante la campagna acquisti estiva decisamente faraonica, sono distanti dalle prime posizioni in classifica, mentre i nerazzurri a sorpresa sono in lotta per il titolo. Solo una delle due milanesi potrà però accedere alla semifinale di Coppa Italia.

Milan-Inter: come seguire la gara in Tv

Anche il derby della Madonnina, come le altre gare di Coppa Italia, sarà visibile in esclusiva sulle reti Rai, che detiene i diritti in esclusiva della competizione. Per seguirla basterà sintonizzarsi su Raiuno. Fischio d’inizio stasera alle 20.45.

L’incontro sarà visibile anche in streaming per gustarlo anche in mobilità grazie alla piattaforma RaiPlay. Il servizio è accessibile gratuitamente su PC, smartphone e tablet.

A San Siro, nonostante il freddo e il periodo festivo, sono attesi circa 50 mila spettatori. Tra questi anche il presidente del Milan Li Yonghong, che aveva assistito anche al derby dello scorso aprile, pareggiato dai rossoneri in extremis con gol di Zapata.

Milan-Inter: le probabili formazioni in campo

Vincere un derby regala sempre particolare sodidsfazione, ma se questo può regalare una semifinale di Coppa Italia la voglia di fare bene è ancora maggiore.

In casa Milan c’è quantomai bisogno di un risultato positivo per ridare coraggio a una truppa sfiduciata dagli ultimi ko, ormai sempre più lontana dall’obiettivo di conquistare la qualificazione alla Champions League passando dal quarto posto in campionato. Gattuso ha comunque intenzione di effettuare alcuni cambi nella formazione che sarà schierata dal primo minuto, fermo restando la conferma del 4-3-3. Previsto infatti il rientro di Biglia dal primo minuto, che dovrebbe essere affiancato a centrocampo da Kessiè e Locatelli. Tridente d’attacco composto da Suso, Kalinic e Bonaventura, anche se il croato ancora non convince tifosi e addetti ai lavori. Donnarumma in dubbio per un problema all’inguine.

Parziale turnover invece per Spalletti, intenzionato a schierare Padelli tra i pali. La coppia di centrocampisti davanti alla difesa sarà Vecino-Gagliardini. Candreva, Joao Mario e Perisic a supporto dell’unica punta Icardi.

Ecco quindi quali dovrebbero essere gli undici in campo dal primo minuto:

MILAN (4-3-3): G.Donnarumma; Abate, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessiè, Biglia, Locatelli; Suso, Kalinic, Bonaventura. All. Gattuso

INTER (4-2-3-1): Padelli; Cancelo, Skriniar, Ranocchia, Nagatomo; Vecino, Gagliardini; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi. All. Spalletti

 

Ilaria Macchi
ilamacchi@gmail.com