Home / Basket / Olimpia Milano, Euroleague, ennesima sconfitta casalinga

Olimpia Milano, Euroleague, ennesima sconfitta casalinga

Ennesima sconfitta in campo europeo per le Scarpette Rosse. Gli uomini di coach Pianigiani questa volta cedono il passo alla Stella Rossa di Belgrado. I Milanesi, con un primo quarto ai limiti della denuncia penale( 15- 29 il parziale), buttano via una buona occasione di accorciare la classifica in ottica playoff. Il coach milanese ha la grossa colpa di aver insistito troppo sui suoi pretoriani( chiaramente fuori condizione sia fisica che mentale) compromettendo nel primo tempo il grosso delle energie psico-fisiche della sua squadra. Buone risposte in casa AX Milano da Mbaye, Bertans e Cinciarini. Da dimenticare Theodore, Jerrells e Goudelock.

Il primo tempo inizia con la  Stella Rossa che conquista la palla a due e trascinata dai punti di Lessort e Feldeine si porta velocemente sul + 11 costringendo coach Pianigiani a chiamare il primo time out del match. Al rientro sul parquet le cose non cambiano molto e gli ospiti riescono a mantenere in comodità la doppia cifra di vantaggio fino alla fine del 1/ 4. Ad inizio della seconda frazione di gioco,  un mini break di 5- 0 a firma Mbaye sembra consentire ai padroni di casa di iniziare la rimonta. I serbi non si scompongono e con un contro parziale di 5- 0 ricacciano immediatamente indietro le scarpette rosse. Sul finire del 2/ 4, una fiammata milanese a marchio Kalnietis, Bertans e Cinciarini polverizza lo svantaggio e riporta l’ AX Milano ufficialmente in partita. Si arriva al suono della sirena dell’ intervallo lungo con Cinciarini che infila il lay up del – 5 e ferma il risultato sul 40- 45.

Il secondo tempo inizia con 90 secondi di vuoto cosmico da ambo le parti interrotto da un canestro dalla media di Lessort, Milano risponde con una tripla di Theodore ma la Stella Rossa è più aggressiva e continua a macinare gioco riportandosi in doppia cifra di vantaggio. Come nel primo tempo, l’ ingresso di Cinciarini da la scossa necessaria all’ AX Milano per svegliarsi. 9- 0 di parziale meneghino e strappo serbo ricucito. Ad inizio 4/ 4, quando ormai l’ inerzia sembra in mano milanese, la Stella Rossa piazza un mini break e si porta sul + 8. L’ AX Milano resta mentalmente in partita e grazie ad un paio di difese perfette si riporta a – 3. Un 2/ 2 in lunetta di Gudaitis a 2 minuti dal termine portra l’ Olimpia sul – 1, sul possesso successivo Feldeine riporta gli ospiti sul + 3. A 50 secondi dal termine del match una buona transizione milanese porta Micov libero in angolo, il serbo non perdona e infila la tripla del pareggio. Feldeine sul possesso successivo riporta gli ospiti sul + 2, Milano pasticcia in attacco e manda Bjelica in lunetta, 2/ 2 per lui e + 4 a 16 secondi dal termine del match. Sulla rimessa Micov mette la tripla del – 1, sul ribaltamento l’ AX Milano manda Feldeine in lunetta, 2/ 2 per lui e + 3 ospite a 8 secondi dal termine. Inizia la girandola dei falli sistematici, Kalnietis in lunetta, 2/ 2 e fallo sistematico. Rochestie in lunetta, 2/ 2 e palla a Goudelock che si perde e non riesce ad arrivare al tiro. Il match si chiude sul punteggio di 88- 91.

MVP del match James Feldeine, per lui 19 punti, 4 rimbalzi e 17 dii valutazione complessiva.

La palma del migliore in casa AX Milano va ad Andrea Cinciarini. Il play italiano realizza 11 punti, 3 rimbalzi, 5 assist, 3 palle rubate e 2o di valutazione complessiva.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

About Michele De Luca

Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.

Check Also

Hockey Milano Rossoblu, il club si scusa

L’Hockey Milano Rossoblu ha emesso un comunicato per scusarsi e chiarire che cosa è successo …

Ippodromo SNAI La Maura

Ippodromo SNAI La Maura, tris di Anita Roc

All’Ippodromo SNAI La Maura convegno di corse anticipato al martedì. Da vedere in particolare il …

Serie A2 softball, New Bollate in finale

Sabato 15 settembre a Castions di Strada (UD) si è disputato il penultimo atto della …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi