Home / Ciclismo / Marco Aurelio Fontana solo terzo ai Campionati Italiani Ciclocross 2018
A destra, sul podio, Marco Aurelio Fontana (Credits Michele Mondini)
A destra, sul podio, Marco Aurelio Fontana (Credits Michele Mondini)

Marco Aurelio Fontana solo terzo ai Campionati Italiani Ciclocross 2018

Il milanese Marco Aurelio Fontana ha chiuso solo al terzo posto la propria prova ai Campionati Italiani Ciclocross 2018. Successo, invece, per la giovane Chiara Teocchi, che dopo il bis agli Europei di ciclocross dello scorso novembre è riuscita a ripetersi anche in casa. Conquistando per il secondo anno di fila la corona italiana di ciclocross nella categoria Donne Under 23 all’Ippodromo delle Capannelle di Roma.

Il successo di Chiara Teocchi

Equipaggiata con Zolder disc, Teocchi ha chiuso in 42’16”, vincendo d’autorità un’equilibrata sfida con Francesca Baroni (seconda a 2″), Silvia Persico (a 4″) e Rebecca Gariboldi (a 6″). Bronzo per Marco Aurelio Fontana nella gara maschile Elite. Il Prorider ha chiuso in 59’03”, alle spalle dei fratelli Luca e Daniele Braidot. Quinto posto per un altro portacolori del Team Bianchi Countervail, Nadir Colledani, due volte campione italiano Under 23, che ha interpretato con personalità la sua prima esperienza tricolore da élite. Entrambi gli élite in sella Zolder disc sono stati fra i più attivi nel gruppo all’inseguimento di Luca Braidot.

Per la Teocchi ottavo titolo italiano

Nella calza della Befana, Chiara ha trovato l’ottavo titolo italiano individuale in carriera: quattro nel ciclocross (2012, 2014, 2017 e 2018), tre nel cross country (2014, 2016 e 2017), uno nell’Eliminator (2014). Un successo per nulla scontato: “E’ stata una gara molto difficile a livello mentale. Speravo di andar via subito, ma fino all’ultimo giro siamo rimaste in quattro, tutte con lo stesso passo. Mi ero però accorta di poter fare la differenza nel tratto tecnico e così nell’ultimo giro l’ho affrontato in testa e guadagnato secondi decisivi” racconta Chiara.

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d’adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l’hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Nick Bollettieri

Da Giussano alla Florida: i prescelti di Nick Bollettieri

Un sogno che diventa realtà, con la partecipazione a giugno alle finali mondiali che si …

Seamen Milano under 19, foto Dario Fumagalli

Seamen Milano: Under 13 e Under 19 campioni d’Italia

Due tricolori e una piazza d’onore. Le finali giovanili di Firenze si trasformano in un …

Tapiro d'oro a Rino Gattuso

Rino Gattuso compie 40 anni: tra vittorie, panini serviti e la voglia di allenare l’Inter

Rino Gattuso, attuale allenatore del Milan, festeggia oggi il suo 40esimo compleanno. Un traguardo importante …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi