Home / Main slider / Il nuovo Aspria Harbour Club: non solo Swimming Cup e Tennis, l’intervista al CEO Brian Morris
Brian Morris, Co-Founder and CEO di Aspria Holdings BV
Brian Morris, Co-Founder and CEO di Aspria Holdings BV

Il nuovo Aspria Harbour Club: non solo Swimming Cup e Tennis, l’intervista al CEO Brian Morris

Il nuovo Aspria Harbour Club è finalmente realtà. La struttura milanese, da sempre uno dei punti di riferimento della città, rilancia la sua corsa e, in apertura di anno, mostra i lavori di ristrutturazione che hanno coinvolto gran parte di quella che, a tutti gli effetti, è una vera e propria oasi di sport e benessere.

Le novità del nuovo Aspria Harbour Club

Un restyling completo della struttura in termini di spazi ma anche servizi. Ne abbiamo parlato con Brian Morris, Co-Founder and CEO di Aspria Holdings BV: “La nostra opera di rinnovamento di Aspria Harbour Club a Milano è solo l’ultima di una lunga serie – ha precisato nell’intervista con Milanosportivale innovazioni sono davvero tante. La rinnovata ospitalità è stata pensata per regalare momenti indimenticabili in un’atmosfera dalla moderna vitalità. E, più nel dettaglio, il fiore all’occhiello è la nostra Diamond Lounge”.

ASPRIA HARBOUR CLUB_Diamond Lounge View
ASPRIA HARBOUR CLUB_Diamond Lounge View

La Diamond Lounge

Una novità assoluta, una zona esclusiva riservata solo ai soci. Un salotto in stile inglese che coniuga il relax all’arte. E infatti qui si trova il camino, la libreria, divani e quadri importanti: “Il nostro è un piano di grossi investimenti – prosegue Brian Morris – abbiamo investito due milioni di euro nel 2016 e altrettanti l’anno passato. E per il futuro abbiamo già progetti molto importanti”. Ma perché questa ristrutturazione? “Perché lo chiedono i nostri soci – prosegue ancora il CEO – lavoro, casa, club. Sono queste le loro abitudini quotidiane. E quindi abbiamo pensato ad un nuovo Harbour che potesse far sentire i nostri soci in ogni momento della giornata allo stesso modo”.

Tutte le novità

Tra le altre, molte novità anche nell’area fitness: ristrutturazione completa degli spogliatoi, nuova palestra con attrezzature Technogym di ultima generazione. E poi piattaforma Mywellness cloud e programmi personalizzati basati sul proprio stile di vita. Oltre al Mini Club per i bambini da zero a 17 anni, Camp sportivi e creativi e l’Aspria Academy:L’obiettivo è far passare più tempo in un’atmosfera piacevole e in un ambiente confortevole”. Ma perché un investimento così importante proprio a Milano? “Perché è una città che è sinonimo di lifestyle, benessere e stare bene – precisa ancora Brian Morris – ma anche tempo da poter spendere nel migliore dei modi. E noi siamo qui proprio per supportare i nostri soci in questo”.

dav

La Swimming Cup non sparirà

Rumors di qualche mese fa dicevano che l’Aspria Harbour Club potesse non organizzare più la Swimming Cup. Per dedicarsi esclusivamente al tennis: “Niente di vero – ha precisato ancora Brian Morris – Milano è una città che può fare tanto ma che ancora non si è espressa al suo massimo. Sia nel nuoto, dove la Swimming Cup ad oggi è l’appuntamento più importante dell’anno e lo rimarrà. Ma anche nel tennis, dove pochi sono i centri che possono ospitare grandi eventi e dare grande ospitalità. Perché hanno storia ma non investono. E quindi soffrono”. Come, ad esempio, il TC Ambrosiano: “La crisi economica ha colpito ovviamente anche lo sport; noi potremmo anche supportarli e magari trovare qualche partnership”. Come già accaduto in altri paesi: ”In Germania, ad Amburgo, abbiamo unito il tennis all’hockey investendo 25 milioni di euro. E, con il giusto supporto politico e organizzativo, siamo riusciti a fare grandi cose. Utopistico ricreare una cosa del genere a Milano? Ribadisco, la città sa che deve cambiare, ma ha anche un grande potenziale commerciale ancora non sfruttato”.

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d’adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l’hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Bydgoszcz 19 al 24 luglio2016 Campionati Mondiali Juniores di Bydgoszcz , in Polonia - Foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo

Filippo Tortu: il 2018 sarà l’anno della conferma

Il 2018 per confermarsi e per far rinascere l'atletica italiana. Sarà un anno molto impegnativo, …

Figurine Panini 2017-2018: 128 pagine per tornare un po’ bambini

È disponibile da pochi giorni in tutte le edicole la collezione Figurine Panini 2017-2018, giunta …

Formula E: DS Virgin Racing, alta tensione a Marrakech

Dopo il successo di Sam Bird al via del campionato di Formula E, DS Virgin …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi