Home / Basket / Olimpia Milano, Euroleague, fatal Maccabi

Olimpia Milano, Euroleague, fatal Maccabi

Sconfitta casalinga contro il Maccabi Tel Aviv per le Scarpette Rosse. Gli uomini di coach Pianigiani, dopo aver recuperato uno svantaggio in doppia cifra, buttano via la gara negli ultimi 90 secondi. Per Milano fatale è stata la prima metà del 3/ 4 dove era naufragata fin a – 15. Questa sconfitta fa allontare ogni minima speranza di playoff ricacciando l’ AX Milano a 5 vittorie dall’ ottavo posto.

Il primo tempo inizia in maniera molto equilibrata, le due squadre sembrano prediligere la fase offensiva a quella difensiva e assistiamo ad una prima parte di gara ad alto punteggio. Il Maccabi è più preciso al tiro e a cavallo tra le prime due frazioni di gioco si porta sui due possessi di vantaggio anche se l’ inerzia del match non riesce a prenderla nessuna delle due squadre. Sul finire del 2/ 4 un paio di banali palle perse offensive dei Bianco Rossi, accompagnate ad altrettante transizioni israeliane, fanno scappare il Maccabi sul + 10. Milano sembra accorciare con un fulminante parziale di 5- 0 ma sulla sirena si perde Tyus che schiacca in solitaria direttamente da rimbalzo offensivo. Si arriva al suono della sirena dell’ intervallo lungo sul punteggio di 50- 57.

Il secondo tempo inizia con il Maccabi che piazza un 10- 2 di parziale e prova a spaccare la gara. L’ AX Milano riesce a bloccare l’ emorragia con una serie di giri in lunetta ma il Maccabi è bravo a respingere ogni tentativo meneghino di rimonta. L’ Olimpia si affaccia agli ultimi 10 minuti di gioco sul – 13. Una fiammata milanese ad inizio 4/ 4 fa rientrare l’ Olimpia sul – 9 costringendo coach Spahija a chiamare time-out. Al rientro in campo assistiamo ad un lungo elastico tra le due squadre, a 5 minuti dal termine gli ospiti infilano due triple consecutive e volano sul + 14. Milano restituisce immediatamente le due triple, preme sull’ accelleretore e innervosisce il Maccabi che si fa anche fischiare un antisportivo consentendo alle Scarpette Rosse di ricucire definitivamente lo strappo. A 90 secondi dal termine il motore Olimpia si inceppa, le rotazioni milanesi si perdeno i tiratori israeliani, tre triple ospiti a bersaglio e gara chiusa. Il match termina con il punteggio di 102- 111.

MVP del match Norris Cole. Per l’ ex Miami Heat 19 punti, 1 rimbalzo, 6 assist e 27 di valutazione complessiva.

La palma del migliore in casa Olimpia Milano va ad Arturas Gudaitis. Il gigante lituano termina il match con 18 punti, 5 rimbalzi( 2 offensivi), 1 assist e 27 di valutazione.

About Michele De Luca

Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.

Check Also

Olimpia Milano, F8 Coppa Italia, preview

Ancora 48 ore all' inizio delle Final Eight di Coppa Italia che si terranno a …

Nuova Lancia Ypsilon

Nuova Lancia Ypsilon, lo stile si fa in tre

La nuova Lancia Ypsilon non lascia, ma raddoppia. Anzi, triplica. L'auto più venduta del segmento …

DHL Volley Team

DHL Volley Team, svelata una squadra da sogno

E' una squadra da sogno il DHL Volley Team presentato lunedì a Milano. Al Centro …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi