Final Six Coppa Italia

Tutto come da pronostico anche nella seconda partita della Final Six Coppa Italia di hockey in line. Nel girone B, il Cittadella HP si è sbarazzato senza troppi problemi dello Sportleale Monleale. Al Quanta Club, teatri dell’evento, è finita con un tennistico 6-2. I veneti hanno così risposto al Milano Quanta, impostosi 5-1 sugli Asiago Vipers nel primo match del sabato.

Primo tempo

A sbloccare il risultato dopo quattro minuti è stato Vendrame. Il bomber del Cittadella HP si è poi ripetuto con una splendida azione personale, saltando due avversari nello stretto. Monleale però è tornata subito in partita con Oddone ma ancora Vendrame ha ristabilito le distanze. Tripletta per quello che al momento è il capocannoniere della manifestazione. Prima dell’intervallo Covolo ha calato il poker, ipotecando vittorie e qualificazione alle semifinali.

Secondo tempo

Ripresa di pura accademia, con Virzì che ha trovato il modo di segnare il 5-1. I giocatori in campo e in panchina avevano chiaramente la testa ai prossimi impegni. Il Cittadella HP, che tutti si aspettano di vedere nella finale di domenica sera contro Milano, ha risparmiato energie preziose. Tombolan ha comunque trovato il modo di rendere il punteggio tennistico. Pagani nel finale ha reso leggermente meno pesante il passivo, fissando il finale sul 6-2.

Il programma della Final Six Coppa Italia

Il programma di questa Final Six Coppa Italia di hockey in line proseguirà nel pomeriggio. Alle 16 gli Asiago Vipers, sconfitti all’esordio dal Milano Quanta, torneranno in campo contro i Ghosts Padova. In palio il secondo posto del girone A. A seguire tutti gli altri match della fase eliminatoria. In particolare, i padroni di casa giocheranno alle ore 20 proprio contro i Ghosts Padova. Semifinali e finali sono invece in programma domenica, sempre al Quanta Club. Milano va alla caccia del suo settimo trionfo.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

2 thoughts on “Final Six Coppa Italia, anche il Cittadella HP parte bene”

Comments are closed.