Final Six

E’ il Cittadella HP la prima qualificata alle semifinali della Final Six di Coppa Italia di hockey in line. I veneti si sono imposti 3-1 sul Real Torino, che si giocherà il secondo posto utile nell’ultimo match del girone B contro Monleale. Due vittorie su due partite quindi per la rivale più accreditata del Milano Quanta, detentore del trofeo e ancora grande favorito per il trionfo finale.

Primo tempo

I primi venti minuti non sono stati proprio esaltanti. Il Cittadella HP, vincente e convincente nel match di esordio con Monleale, hanno giocato al gatto col topo. Ritmi bassi e poche occasioni da rete, anche se un paio di pali per parte hanno dato l’illusione del gol. I veneti, mentalmente sicuri del passaggio del turno, hanno finito però col farsi sorprendere prima dell’intervallo. Con Sica punito fuori dal campo, Zorloni a sei secondi dalla sirena ha trovato il sorprendente 1-0.

Secondo tempo

Il Cittadella HP ha però subito rimediato in apertura di ripresa con Marini. Chi si aspettava a quel punto però un’altra partita è rimasto deluso. Complice il format del torneo, i veneti non si sono dannati l’anima per portare a casa la partita. Torino, con una formazione ampiamente rimaneggiata, si è difesa senza affanni, iniziando già a pensare al match con Monleale. A quattro minuti dal termine sono comunque arrivati i due gol che sono valsi a Cittadella vittoria, qualificazione e primato.

Il programma della Final Six

Il programma della Final Six prevede ora dalle 20 gli ultimi due match del sabato. I padroni di casa del Milano Quanta torneranno in pista contro i Ghosts Padova. Torino-Monleale chiuderà infine questa intensa giornata di grande hockey in line, con il fischio d’inizio fissato per le 21.30. Semifinali e finali sono invece in programma domenica, sempre al Quanta Club di Milano.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it