Final Six

Vittoria, qualificazione e primato. Sabato perfetto per il Milano Quanta alla Final Six di Coppa Italia di hockey in line. I campioni d’Italia, detentori di questo trofeo, hanno centrato la seconda affermazione di giornata. Niente da fare per i Ghosts Padova, sconfitti 7-2 ed eliminati. Chiuso così il Girone A, col passaggio del turno anche degli Asiago Vipers, che domenica sfideranno in semifinale il Cittadella HP.

Primo tempo

Il Milano Quanta ha impiegato solo cinque minuti a sbloccare il risultato. L’autore del gol è stato Delfino che ha sfruttato subito la prima situazione di superiorità numerica. I Ghosts Padova, reduci dalla sconfitta nel derby con gli Asiago Vipers, non hanno dato l’impressione di credere al miracolo. Qualche tiro dalla distanza e nulla più. I ragazzi di coach Rigoni invece hanno sfruttato prima dell’intervallo altre due situazioni di powerplay, ancora con Delfino e Lettera. Un tiro deviato sotto porta è valso almeno il 3-1.

Final Six
Final Six

Secondo tempo

In apertura di ripresa Buggin ha calato subito il poker, per la gioia della curva. I tifosi più caldi si sono fatti sentire ma anche il resto del pubblico non ha fatto mancare il suo apporto. Gremita per questo match serale anche la tribuna principale. Nel finale il Milano Quanta ha preso il largo segnando altri tre gol con Delfino, Barsanti e Zagni. In mezzo spazio anche alla seconda marcatura degli ospiti, che hanno onorato la manifestazione fino in fondo.

Il programma della Final Six

Il sabato della Final Six di Coppa Italia di hockey in line si chiuderà con il match tra Torino e Monleale. Il derby piemontese decreterà l’ultima qualificata, la seconda del girone B alle spalle del Cittadella Hp già sicuro del primo posto. Semifinali e finali sono invece in programma domenica, sempre al Quanta Club di Milano.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it