Ritorno alla vittoria delle Scarpette Rosse sul parquet del Mediolanum Forum nel 24esimo turno di Euroleague. In un clima surreale con contestazione del pubblico pre partita e mutismo durante i 40 minuti di gioco, gli uomini di coach Pianigiani disputano un match ordinato e senza troppi fronzoli riuscendo a battere l’ Anadolu Efes e a non prendere i soliti 100 punti che hanno contraddistinto l’ ultimo mese e mezzo milanese. Da segnalare i ritmi da amichevole estiva tenuti dalle due squadre durante tutto il match.

Il primo tempo inizia con mani fredde da ambo le parti, dopo 2 minuti di gioco il match è su un calcistico 3- 3. Milano non gira in attacco, perde qualche palla di troppo e l’ Efes senza strafare si porta sul + 4. Tra un errore e l’ altro, le due squadre mantengono praticamente invariato il distacco fino a 40 secondi dalla fine del 1/ 4 quando i meneghini, trascinati da un  Goudelock on fire, inanellano un 5- 0 di parziale che fa sì che ritorni la parità in campo. Ad inizio 2/ 4 l’ AX Milano si sveglia, Bertans, Mbaye e Jerrells alzano il volume in attacco e portano i padroni di casa sul + 8 in un amen. Ataman ci capisce poco di ciò che sta succedendo in campo e Milano, sfruttando l’ asse Jerrells- Gudaitis, allunga ulteriormente. Si arriva al suono  della sirena dell’ intervallo lungo con Mr. The Shoot che infila il floater del + 15 stampando il risultato sul 44- 29.

Il secondo tempo inizia in maniera inspiegabile con coach Pianigiani che schiera nuovamente il quintetto che aveva iniziato la partita( quello che aveva subito maggiormente) e Milano sembra perdere l’ inerzia del match; i turchi producono uno sforzo enorme per cercare di rientrare in gara ma Milano respinge il tentativo di rimonta e riesce a chiudere il 3/ 4 sul + 13. Ad inizio dell’ ultima frazione di gioco l’ Olimpia alza il ritmo offensivo e in poco si porta sul + 20. Raggiunto il massimo vantaggio l’ Olimpia si rilassa e l’ EFES sembra approfittarne ritornando sul – 10. Una tripla di Goudelock e un antisportivo fischiato ai turchi a 60 secondi dal termine chiudono il match. La gara termina con il punteggio di 77- 64.

MVP del match, Curtis Jerrells. Per The Shoot 13 punti( 4/6 da 2PT- 1/5 da 3PT- 2/2 TL), 1 rimbalzo, 5 assist e 17 di valutazione complessiva.

Michele De Luca
michky983@gmail.com
Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.