Home / Interviste / Filippo Lanza carica la Diatec Trentino per scudetto e Champions League
Filippo Lanza
Filippo Lanza

Filippo Lanza carica la Diatec Trentino per scudetto e Champions League

La Superlega di pallavolo entra nel vivo. La stagione regolare si è infatti conclusa e nel prossimo weekend inizieranno i playoff. Tra le squadre qualificate c’è anche la Diatec Trentino. La squadra di Filippo Lanza è stata sconfitta 3-2 dalla Gi Group Monza ma si è comunque classificata al quarto posto. Ciò vuol dire che avrà il vantaggio del fattore campo nella serie dei quarti di finale contro la Calzedonia Verona.

L’intervista a Filippo Lanza

Proprio Filippo Lanza, in esclusiva ai nostri microfoni, si è detto soddisfatto. “E’ un ottimo risultato. Era quello che cercavamo. Non eravamo arrivati in Brianza per vincere ma per la classifica. Sono molto contento. Va valorizzato il nostro percorso, non era semplice passare dall’undicesimo al quarto posto in un solo girone. E’ qualcosa di molto importante, di valore”.

Filippo Lanza
Filippo Lanza

Perugia squadra da battere

La grande favorita per lo scudetto resta però la Sir Safety Conad Perugia. La squadra di Ivan Zaytsev, prima testa di serie, ha già vinto Supercoppa e Coppa Italia. E proprio gli umbri potrebbero essere gli avversari di Trento in semifinale. Filippo Lanza però non trema. “Perugia gioca molto bene, lo ha dimostrato. C’è da lavorare parecchio (ride, ndr), c’è da giocare bene. Speriamo che il loro gioco venga messo in pericolo. Ce la giocheremo“.

Filippo Lanza
Filippo Lanza

Capitolo Champions League

E se la giocherà anche in Champions League la Diatec Trentino, una delle tre italiane rimaste nella massima competizione continentale. Le altre due sono ovviamente Perugia e la Lube Civitanova. I ragazzi di Lorenzetti sono stati accoppiati ai francesi del Chaumont VB 52 Haute Marne. “Mai sottovalutare le squadre. Non è stato un sorteggio più fortunato di altre volte. Spesso è più facile giocare con chi conosci già. Bisogna stare attenti“. Lanza ha ragione, ma essere finiti dalla parte opposta del tabellone rispetto a Perugia e ai tre volte campioni in carica dello Zenit Kazan non è proprio una brutta notizia.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

About Andrea Gussoni

Check Also

Hockey inline: Gara-1 finale Scudetto2018, il Milano Quanta distrugge i Diavoli Vicenza

Vincere per dimostrare la propria acclamata supremazia e diventare, per titoli, la Juventus dell’hockey inline …

Manga Climbing, arrampicata sportiva nel capannone recuperato

Manga Climbing, una realtà nel panorama sportivo milanese. E ormai punto di riferimento nel mondo dell'arrampicata …

Maglia Inter 2018-2019

Maglia Inter 2018-2019, svelata la divisa Home

FC Internazionale Milano e Nike celebrano 20 anni di partnership con una divisa Home, la …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi