Vittoria decisa nel 20esimo turno di LBA per l’ Olimpia Milano. Gli uomini di coach Pianigiani, con un 3/ 4 da 31- 19, travolgono una Dinamo Sassari completamente spenta. Da segnalare un Arturas Gudaitis in versione monstre( 13/ 14 al tiro per lui).

Il primo tempo inizia con Milano che conquista la palla a 2, prende il controllo dei rimbalzi offensivi e in un amen, trascinata dai punti di Kaleb Tarczewski, si porta sul + 13. La Dinamo dopo un primo momento di sbandamento aggiusta la mira da dietro l’ arco e sul finire della prima frazione di gioco riesce a rosicchiare qualche punto portandosi sul – 9. Ad inizio 2/ 4 una fiammata made in Tavernari fa rientrare  definitivamente gli ospiti in partita costringendo coach Pianigiani a chiamare subito time out. Al rientro in campo le due squadre iniziano un ciclistico elastico che prosegue fino a tre minuti dal termine del periodo quando l’ EA7 infila 3 triple consecutive volando sul + 9. Sassari sbanda e imbarca nuovamente arrivando fino al -15; al suono della sirena dell’ intervallo lungo il punteggio è 60- 45.

Il secondo tempo inizia con l’ Olimpia che sull’ asse Goudelock/ Gudaitis allunga ulteriormente il proprio vantaggio arrivando a toccare il + 27 al trentesimo( da segnalare un coast to coast direttamente da rimbalzo difensivo di Arturas Gudaitis). Il 4/ 4 è una pura formalità, serve solo ai padroni di casa per ritoccare le statististche stagionali. Il match termina con il punteggio di 116- 93.

MVP del match Arturas Gudaitis, il gigante lituano chiude il match con 17 punti( 4/4 da 2PT- 9/10 TL), 5 rimbalzi, 2 assist, 12 di +/- e 29 di valutazione complessiva.

Michele De Luca
michky983@gmail.com
Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.