A una settimana dalla brutta sconfitta rimediata contro l’Arsenal, il Milan torna in campo all’Emirates Stadium nel ritorno degli ottavi di Europa League. Rimediare allo 0-2 subito a San Siro non sarà certamente semplice per i rossoneri.

Arsenal-Milan: la gara in esclusiva su Sky

La sfida tra Arsenal e Milan sarà visibile solo agli abbonati Sky che hanno aderito all’opzione Sport. La piattaforma satellitare la trasmetterà sui canali Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 1 HD. Fischio d’inizio alle 21.05.

La telecronaca è affidata a Fabio Caressa con commento tecnico di Gianluca Vialli.

Due invece le opportunità a disposizione degli utenti che desiderano seguire la gara in streaming. Ai clienti della Tv di Murdoch viene offerto il servizio Sky Go (senza costi aggiuntivi) accessibili su PC, smartphone e tablet. In alternativa, chi non vuole sottoscrivere un abbonamento (con i relativi vincoli) e non vuole o non può installare la parabola può usufruire di Now TV, la piattaforma via Internet di Sky. Ognuno ha la possibilità di scegliere il contenuto di suo interesse e pagare solamente per quello: ogni match ha un costo di 4,99 euro.

Arsenal-Milan: Gattuso punta sul 4-4-2

Sin dalle ore successive alla sconfitta di San Siro Rino Gattuso è stato chiaro: il ritorno all’Emirates Stadium non deve essere considerato come una gita, ma come un’occasione per mettere in mostra i progressi degli ultimi mesi. Ottenere la qualificazione non sarà semplice, ma una squadra come il Milan non deve partire battuto.

La necessità di fare gol spinge così il tecnico milanista a modificare parzialmente l’assetto e di puntare su un più “quadrato” 4-4-2. Bonucci e compagni avranno quindi un assetto più coperto a centrocampo, ma con la presenza di un duo d’attacco pronto a colpire quando ci saranno gli spazi necessari: confermato André Silva, che ha regalato la vittoria contro il Genoa, che dovrebbe essere affiancato da uno tra Kalinic e Cutrone (il croato è favorito). In difesa sulla fascia destra non potrà esserci Calabria, nemmeno convocato e fermo per infortunio, che dovrebbe essere sostituito da Zapata. Bonaventura partirà dalla panchina.

Sull’altro fronte, invece, Wenger dovrebbe puntare sul 4-3-3 con Lacazette pronto a partire dalla panchina. Il tridente offensivo sarà così composto da Welbeck, Ozil e Mkhitaryan. A centrocampo Ramsey-Xhaka-Wilshere, che bene hanno fatto a San Siro.

Ecco quindi quali dovrebbero essere le due probabili formazioni:

ARSENAL (4-3-3): Cech; Bellerin, Koscielny, Mustafi, Maitland-Niles; Ramsey, Xhaka, Wilshere; Mkhitaryan, Lacazette, Ozil. All. Wenger

MILAN (4-4-2): G. Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Kessiè, Montolivo, Calhanoglu; Andrè Silva, Kalinic. All. Gattuso

Ilaria Macchi
ilamacchi@gmail.com