Home / Basket / Olimpia Milano, Euroleague, pochezza e inconsistenza contro Valencia

Olimpia Milano, Euroleague, pochezza e inconsistenza contro Valencia

Ennesima sconfitta europea per le Scarpette Rosse. Gli uomini di coach Pianigiani giocano un discreto primo tempo soffrendo pesantemente nel secondo, solo il Q.I. cestistico di Micov e la pazzia offensiva di Jerrells permettono di arrivare agli ultimi possessi con la partita in bilico dopo che gli ospiti erano volati fin sul + 11. Non illuda però il basso scarto finale, la rimonta meneghina è avvenuta solo ed esclusivamente grazie a giocate estemporane e al talento dei singoli, non attaccando i punti deboli degli spagnoli o con l’ organizzazione di gioco.

Il primo tempo inizia con l’ AX Milano grintosa e presente in campo; questa energia disorienta Valencia che accusa il colpo e sprofonda velocemente a – 9. Raggiunto il massimo vantaggio, l’ Olimpia si addormenta e Valencia, grazie ai punti di Van Rossom e Dubljevic, ricuce lentamente lo strappo riportandosi in parità a cavallo tra la fine del 1/ 4 e l’ inizio del 2/ 4. Gli ultimi 3 minuti della seconda frazione sono un continuo elastico tra le due squadre che si conclude con un 2/ 2 dalla lunetta di Kuzminskas che porta Milano sul +3. Si arriva al suono della sirena dell’ intervallo lungo sul punteggio di 43- 40.

Il secondo tempo inizia con Valencia che preme sul gas. Gli iberici piazzano un parziale di 14- 5 e si prendono a due mani l’ inerzia del match. Quando sembra che l’ Olimpia sia già negli spogliatoi, Vlado Micov decide di accendersi da dietro l’ arco, 4 triple consecutive a bersaglio e Milano nuovamente in gara. L’ ultima frazione di gioco inizia con gli ospiti sul + 3 e Pleiss subito a canestro. Subito il – 5, l’ AX Milano va in confusione. La difesa continua a ballare, l’ attacco si pianta e sparacchia a salve e i valenciani ringraziano dilatando il proprio vantaggio senza far nulla di trascendentale. Due triple estemporane a firma Jerrells e Micov riaprono clamorosamente il match a 40 secondi dalla fine. Valencia perde il possesso successivo, sul ribaltamento Jerrells si palleggia sui piedi e riconsegna palla agli ospiti costringendo Cinciarini a far fallo Abalde. In Lunetta 1/ 2 per lui, il rimbalzo successivo lo conquistano gli spagnoli che tornano in lunetta e fanno il 2/ 2 che chiude il match. Risultato finale 89- 93.

MVP del match Erick Green. Per lui 18 punti, 1 rimbalzo e 13 di valutazione complessiva.

La palma del migliore in casa AX Milano va a Vlado Micov, l’ ala serba conclude la gara con 27 punti, 5 rimbalzi, 4 assist e 34 di valutazione complessiva.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

About Michele De Luca

Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.

Check Also

Danilo Gallinari

Danilo Gallinari in campo per “We Playground Together”

Danilo Gallinari ha deciso, in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Milano di …

Che festa per la 4x400 (foto Colombo/FIDAL)

Atletica italiana: la rinascita parte dalla Lombardia

La lenta rinascita dell’atletica italiana pone le sue radici in Lombardia. Dopo l’exploit di Filippo …

Ilaria Bonvicini

Volley: Saugella Monza, rinnova Ilaria Bonvicini

Ilaria Bonvicini sarà una giocatrice della Saugella Monza anche nella stagione 2018/2019. Il libero italiano è quindi pronto …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi