Home / Basket / Olimpia Milano, Euroleague, espugnata la Brose Arena

Olimpia Milano, Euroleague, espugnata la Brose Arena

Vittoria alla Brose Arena per le Scarpette Rosse nel 29esimo turno di Euroleague. Gli uomini di coach Pianigiani riescono ad aver la meglio sul Brose Bamberg al termine di una partita equilibrata e tirata fino agli ultimi possessi. Ottime risposte dal solito Gudaitis e da Vlado Micov in casa Olimpia.

Il primo tempo inizia con l’ AX Milano che grazie ad ottime percentuali da dietro l’ arco si porta in un amen sul + 8. Il Bamberg accusa leggermente il colpo ma sfruttando le penetrazioni degli esterni tedeschi, a metà del 1/ 4, riesce a ricucire lo strappo riportandosi ad un solo possesso di svantaggio. Ad inizio 2/ 4 l’ Olimpia si spegne, il Bamberg alza la pressione difensiva facendo calare leggermente le percentuali milanesi da dietro l’ arco e consentendo così ai padroni di casa di mettere il naso avanti. Sul finire del tempo, un mini break di 4- 0 a firma Drew Goudelock, consente alle Scarpette Rosse di tornare in parità. Si arriva al suono della sirena dell’ inntervallo lungo sul punteggio di 43- 43.

Il secondo tempo inizia con l’ Olimpia che prova a dare una spallata al match. Con un 6- 2 di parziale nelle prime battute di gioco, i meneghini sembrano intenzionati a scappare via. Il Bamberg non si scompone, riprende ad eseguire ordinatamente il suo classico penetra e scarica e verso metà del 3/ 4 impatta nuovamente. A quel punto Milano si perde nei suoi classici problemi: palla ferma in attacco, incapacità di difendere il pick and roll avversario e falli inutili. Il 30esimo inizia con il Brose sul + 4 e Maodo Lo a canestro. Nel momento più buio per l’ Olimpia, una magata di Micov da 3 punti e un contropiede Milanese 2 vs 1, rimettono inaspettatamente i Bianco Rossi in gara. Il Bamberg questa volta accusa il colpo e l’ Olimpia, armando la mano di Bertans, si porta sul + 6. Il Brose ci prova in tutti i modi, ma l’ AX Milano è brava a non perdere la calma e a respingere le ultime fiammate tedesche. Il match termina con il punteggio di 78- 83.

Spesso nel basket i numeri dicono tutto, questa sera( a modesto parere di chi scrive) no. MVP del match, Dairis Bertans. L’ esterno lettone ha creato interamente da solo lo strappo decisivo nel 4/ 4 che ha permesso ai milanesi di aggiudicarsi la gara, per lui 8 punti( 1/2 da 2Pt- 2/4 da 3Pt), 1assist, 1 rimbalzo e 5 di valutazione complessiva.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

About Michele De Luca

Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.

Check Also

Olimpia Milano, G5 finale playoff, Goudelock sulla sirena è 3-2

Con le unghie e con i denti le Scarpette Rosse riescono ad aver la meglio …

Olimpia Milano, G3 finale playoff, Trento batte un colpo è 2-1

Trento c' è ed è viva. I Buscaglia Boys rispondono ai primi due schiaffoni rifilati …

Mediaset

Mediaset, arriva “il Mondiale più bello di sempre”

Dal Mundialito 1981 a Russia 2018. I Mondiali di calcio come non si sono mai …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi