Superbike a Imola

Il round del Campionato Mondiale FIM Motul Superbike a Imola continuerà ad essere uno degli appuntamenti di riferimento della serie fino al 2020. L’annuncio del rinnovo triennale è infatti stato dato in occasione della conferenza stampa di presentazione della gara dell’11-13 maggio, svoltasi a Milano. Presenti Stefano Pacchioli (Direttore Operativo e Amministratore Delegato WorldSBK) e Uberto Selvatico Estense (Presidente Formula Imola).

Superbike a Imola
Superbike a Imola

La storia della Superbike a Imola

Un rinnovo che porterà a 18 le edizioni del Mondiale SBK all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari. Questo collocherò il round di Imola tra i circuiti storici del massimo campionato riservato alla moto derivate dalla serie. Un tracciato che ha visto imprese leggendarie come l’epico duello tra Edwards e Bayliss nel 2002 o la vittoria iridata di Biaggi con l’Aprilia nel 2010. E che continua ad offrire gare spettacolari ad ogni edizione, tanto da richiamare decine di migliaia di appassionati. Nel 2017 infatti furono oltre 75.000, secondo round più seguito di tutto il campionato.

Superbike a Imola
Superbike a Imola

Aida Yespica madrina

Nel corso della conferenza stampa è stata presentata la madrina dell’edizione 2018, Aida Yespica. “Non guido le moto ma mi piacciono – ha detto la venezuelana a MilanoSportiva -. Sarà un onore partecipare a questo evento, sarà molto emozionante. Sarò anch’io in sella. Per chi tiferò? Per quello che vince (ride, ndr)”. Prosegue così la tradizione di splendide attici e show-girl presenti ad Imola, come Belen Rodriguez, Raffaella Fico e Cristina Buccino.

Le moto elettriche

Importante novità per l’appuntamento 2019 del Mondiale SBK ad Imola sarà la disputa di una gara di moto elettriche. Grazie alla collaborazione tra Formula Imola e Impulse Modena Racing, gli appassionati potranno così assistere ad una gara dimostrativa tra moto elettriche sviluppate esclusivamente da team universitari provenienti da tutto il mondo. L’iniziativa è stata presentata da Federico Ottavio Maggioni, Presidente IMR.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it