USSSA Pride

Sul diamante di Caronno Pertusella la nazionale italiana ha tenuto testa per sei inning di gioco alla selezione statunitense delle USSSA Pride. Poi le ragazze a stelle e strisce hanno trovato il definitivo vantaggio per conquistare anche gara 2 delle European Pro Series.

La vittoria delle USSSA Pride

Il secondo e ultimo match si chiude dunque con il successo per 2-0 delle USSSA Pride. Poco più di due ore di gioco veramente combattute, come testimoniato dal tabellino rimasto per la maggior parte del tempo immacolato. Tante occasioni da ambedue le parti, molte delle quali però non sfruttate. Si è dovuto aspettare la sesta ripresa per vedere le statunitensi prendere la testa. Lanciatrice vincente Hannah Rogers, lanciatrice perdente Greta Cecchetti.

Il bilancio dell’Italia

La nazionale italiana in questa doppia sfida contro la selezione delle Pride ha destato buone impressioni per quel che riguarda pedana di lancio e difesa. Un po’ meno soddisfacente l’attacco: in quattordici riprese totali zero punti nonostante, soprattutto nella seconda sfida non siano mancate le buone opportunità per produrre gioco sulle basi. Le USSSA Pride proseguiranno l’European Pro Softball Series in Repubblica Ceca, mentre il prossimo grande impegno per le azzurre sarà il Campionato Mondiale di Chiba, Giappone, che prenderà il via il 2 agosto.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

2 thoughts on “USSSA Pride, doppia vittoria con l’Italia”

Comments are closed.