Andrea Giani

Il caso è chiuso: Andrea Giani resta dov’è. Modena Volley e Powervolley Milano, in totale accordo e completa armonia, hanno ribadito la stima reciproca tra le due società e i presidenti. Catia Pedrini e Lucio Fusaro hanno emesso un comunicato congiunto.

La posizione di Andrea Giani

Con assoluto rispetto della storia dei Club e del rapporto umano e sportivo, Modena e Milano hanno chiarito una vicenda che avrebbe rischiato di guastare un’amicizia fondata su valori comuni non negoziabili. Andrea Giani è un allenatore, un professionista e un uomo straordinario. Ha il cuore e l’anima divisi tra Milano e Modena. Modena rappresenta una storia e un amore che non potrà mai essere dimenticato. Milano è il presente, un progetto che si sviluppa e che sta dando grandi frutti. Nel 2018/2019 Andrea Giani allenerà quindi Milano e accompagnerà la Società nel suo cammino volto a riportare il grande Volley in Città.

Gli obiettivi

L’allenatore e il giocatore più titolato nella storia sportiva italiana avrà la possibilità e l’obiettivo di elevare la squadra della capitale economica d’Italia a livello delle più grandi e titolate concorrenti. L’obiettivo è portare in città l’unico scudetto di sport di gruppo che manca a Milano. Modena e Milano hanno poi l’intento comune di mantenere alto il progetto SuperLega e aiutare lo sviluppo del Volley in Italia. Catia Pedrini e Lucio Fusaro sono due Presidenti filantropi senza alcun interesse personale se non quello sportivo. Continueranno a lavorare in sintonia e armonia con una “rivalità sportiva” che mai intaccherà la stima reciproca.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it