Game set and match al PalaDesio per l’ Olimpia Milano. Con un primo tempo di garra e intelligenza, le Scarpette Rosse riescono a portarsi a casa anche gara 3 e chiudere la serie. Ottima prestazione corale del team meneghino con un Drew Goudelock e un Dairis Bertans sugli scudi.

Il primo tempo inizia con Cantù che tira tutto ciò che gli passa per le mani e Milano che intelligentemente fa girare palla e colpisce piazzando un primo break di 5-0. La Red October dopo la prima sberla si sveglia e lentamente impatta. Quando la gara sembra in un momento di stallo, l’ EA7 dà la spallata che spacca la partita. A cavallo tra le prime due frazioni di gioco, Micov e Gudaitis fanno scappare i Bianco Rossi sul + 5. Cantù accusa il colpo, sbanda e sotto i colpi delle triple di Jerrells, Bertans e Goudelock sprofonda. Si arriva al suono della sirena dell’ intervallo lungo sul punteggio di 27- 43.

Il secondo tempo inizia con la Red October che alza le marce. I brianzoli spingono sul gas e guidati da Cournooh riescono ad arrivare fino al – 6 costringendo coach Pianigiani a chiamare time-out. Al rientro sul parquet l’ EA7 ha un’ altra faccia. 8 punti consecutivi di Bertans e tentativo di rimonta brianzolo stoppato sul nascere. Si arriva al 30esimo con l’ Olimpia sul + 10 e i padroni di casa in missione. Cantù butta il cuore oltre l’ ostacolo e riesce a portarsi fin sul – 4 ma Milano è cinica, quando Cantù sembra aver saldamente in mano l’ inerzia del match, Drew Goudelock piazza un personalissimo parziale di 5-0 e chiude il sipario sul match e sulla qualificazione. La gara termina con il punteggio di 65- 74.

MVP del match Drew Goudelock. L’ esterno americano chiude gara 3 con 24 punti( 2/6 da 2PT, 6/9 da 3PT, 2/2 TL), 4 rimbalzi, 3 assist, +6 di +/- e 24 di valutazione complessiva.

Michele De Luca
michky983@gmail.com
Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.