Claudia Giordani, foto Luca Nava

Il talk show sportivo teatrale Il Re è nudo ha chiuso anche la sua 14ma serata. All’auditorium CAM Olmi via delle Betulle 39, a Milano, protagonista è stata Claudia Giordani, madrina d’eccezione nel giorno che ha consacrato gli adolescenti, l’Adolescent Day.

Claudia Giordani, foto Luca Nava

Il Re è nudo, ospite Claudia Giordani

Ospite della serata l’ex sciatrice Claudia Giordani, argento olimpico a Innsbruck 1976 nello slalom speciale, vincitrice di diverse gare di coppa del mondo e atleta di punta della prima valanga rosa. Oggi la Giordani è un affermato dirigente del CONI, ruolo che ricopre con lo stesso entusiasmo e la stessa passione di quando sciava.

18 maggio 2018 / c/o Auditorium Quartiere Olmi – Via delle Betulle 39 Milano 20152 (MI) Italy / Il Re è Nudo – Talk Show sportivo-teatrale ideato e condotto dall’Architetto/Scrittore Raffaele Geminiani – Ospite della serata: Claudia Giordani – ex Sciatrice della Valanga Rosa, attuale dirigente CONI – ADOLESCENDAY, in occasione dell’ottava giornata mondiale dell’Adolescenday, sono stati affrontati con i giovani presentile dinamiche contemporanee del mondo dell’adolescenza ed è stato istituito il premio letterario Il Re è Nudo – Adolescenday, con il quale sono stati premiati i migliori scritti elaborati dai giovani presenti. – Presenti le Società U.S. Visconti 1947 – Milano e Fra la Danza – Mesero – Ospite artistico della serata: L’attore musicista Maurizio Dosi che ha interpretato due brani della tradizione musicale milanese / © 2018 Ph. Luca Nava. All Right Reserved / lucafoto@live.it – lucafoto66@gmail.com / www.lucanava.com / www.nikonphotographers.it/lucanava

Spazio ai ragazzi

Ma la serata è stata spunto di riflessione anche per parlare del tema adolescenti. L’Adolescent Day è la giornata degli adolescenti, che da 8 anni si festeggia proprio il 18 maggio. Sono stati i ragazzi a prendere il testimone della sfida adolescenziale per comunicare le loro richieste, i loro problemi, le loro incertezze. Ma anche i loro sogni, la loro allegria, il loro entusiasmo. Agli adulti il compito di guardarli con attenzione e cercare di capire: mai sottovalutare i silenzi, interpretare quello che c’è dietro il loro sguardo, non dare niente per scontato e credere in loro. Nel corso della serata sono stati premiati i migliori scritti.

Luca Talotta
luca.talotta@gmail.com
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.