Home / Basket / Olimpia Milano, G1 SF Playoff, sconfitta e fattore campo perso
Gudaitis (credit Alessandro De Giorgio)

Olimpia Milano, G1 SF Playoff, sconfitta e fattore campo perso

Come tradizione negli ultimi 3 anni, le Scarpette Rosse escono sconfitte da gara 1 di semifinale playoff. La Germani è passata in testa nel primo tempo e ha mantenuto il vantaggio per tutta la gara, l’ Olimpia ha buttato via il match nel finale quando ha avuto 2 palle consecutive per distanziare gli avversari ma le ha sprecate malamente.

Il primo tempo inizia con un sostanziale equilibrio tra le due sfidanti. La Leonessa trova punti cavalcando l’ ex di turno Moss, l’ EA7 invece si affida maggiormente al duo Micov- Cinciarini. Questo stallo si interrompe ad 1 minuto dal termine della prima frazione quando gli ospiti provano il primo strappo del match portandosi sul + 8. Milano sembra accusare il colpo ma coach Pianigiani butta nella mischia san Dairis da Valmiera. 5 punti, 2 assist e a metà 2/4 l’ Olimpia impatta la gara costringendo coach Diana chiamare time-out. Al rientro sul parquet Brescia ha una reazione d’ orgoglio, 6- 0 di parziale e ospiti che tentano nuovamente la fuga. Si arriva al suono della sirena dell’ intervallo lungo sul punteggio di 36- 43.

Il secondo tempo inizia con i fuochi d’artificio. Le due squadre se le danno di santa ragione. L’Olimpia grazie ad un ottimo Gudaitis riesce a portarsi fin sul – 3 per poi spegnersi. Brescia ne approfitta e grazie al duo Michele Vitali e Ortner e vola in doppia cifra di vantaggio. Toccato il -12 l’ EA7 si sveglia, i Bianco Rossi stringono le maglie in difesa, creano tiri più puliti e riescono a portarsi sul – 5 al 30esimo. Le due squadre mantengono i 5 punti di gap fino al 37esimo. I padtonp di casa alzano i giri e impattano il match. Brescia e brava a restare in partita, fa con controparziale di 4-0 e a 30 secondi dal termine ha la gara in mano. Micov non sta, mette una tripla veloce e riporta Milano in vita. Si arriva a 14 da giocare con l’ Olimpia sotto di 2 e palla in mano. Goudelock spreca l’ occasione del sorpasso, Vitali finisce in lunetta e fa 1/ 2. Sul ultimo possesso palla a Micov, secondo ferro e match che termina con il punteggio di 82- 85.

Mvp del match Michele Vitali, per lui 20 punti, 5 rimbalzi e 6 assist.

La palma del migliore in casa Olimpia se la contendono Micov e Gudaitis. Il serbo colleziona 17 punti, 4 rimbalzi, 4 assist e 17 di valutazione complessiva. Il gigante lituano invece chiude il match con 14 punti, 7 rimbalzi, 3 stoppate e 16 di valutazione complessiva.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

About Michele De Luca

Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.

Check Also

Braccio di ferro: il milanese Claudio Testa campione italiano 2018 oltre 90 kg

Claudio Testa, atleta milanese e da parecchi anni in attività, ha vinto il titolo italiano …

Hockey Milano Rossoblù: la conferma di Marcello Borghi

Importante riconferma per l’Hockey Milano Rossoblu: Marcello Borghi si appresta ad iniziare l’ottava stagione consecutiva …

Stagione 2018/2019: la maglia Udinese creata da Macron

Macron e Udinese Calcio hanno svelato la nuova maglia “Home” che il club indosserà nella prossima stagione 2018-2019. Una maglia che, …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi