Home / Basket / Olimpia Milano, G2 SF Playoff, difesa e transizione le chiavi della vittoria
Kuzminskas (credit photo Alessandro De Giorgio)

Olimpia Milano, G2 SF Playoff, difesa e transizione le chiavi della vittoria

Gara 2 archiviata con una vittoria netta per l’ Olimpia Milano( 89-68). Milano doveva vincere e farlo in maniera netta per impattare la serie e dare un chiaro messaggio alla Leonessa e così è stato. Gli uomini di coach Pianigiani hanno mantenuto lo stesso spartito tattico di gara 1( il tiro da 3 per aprire la zona Bresciana) ma hanno stretto le maglie difensive e, al contrario di G1, giocato più in velocità non consentendo a Brescia di schierarsi difensivamente. La chiave di questa serie è tutta qui, difesa e transizione. Contro una squadra ben organizzata ma corta e in là con gli anni, alzare i ritmi, attaccarli a difesa non schierata e muovere la loro zona sarà fondamentale. Se invece, come in gara 1, si spenderanno 14/ 15 secondi in sterili palleggi sul posto o inutili passaggi perimetrali senza ribaltamento del lato, l’ organizzazione Bianco Blu potrà dire la sua contro il maggior tasso tecnico milanese. Ultima nota personale di chi scrive, quando Milano imposta tatticamente la gara in modo da non dover passare interminabili secondi in palleggio sul posto e dà prescisa indicazione ai suoi esterni di ricercare la velocità, uomini di sistema come Bertans e Kuzminskas migliorano esponenzialmente il loro rendimento( 10 punti & 15 di valutazione complessiva il lettone e 11 punti & + 13 di +/-  il lituano).

Ora la serie si sposta a Montichiari per Gara 3( 28 maggio ore 20.45), il match che in una serie da 5 può essere considerato quello chiave, coach Pianigiani dice che sarebbe soddisfatto di vincerne una per giocarsi Gara 5 al Forum, la dirigenza bresciana si dice soddisfatta per averne vinta una in casa milanese, sembra che tutti siano dove vogliono essere( anche se le parole di Coach P. paiono più una ” paraculata” che altro) . Una cosa pare certa, in caso di vittoria milanese in gara 3, il ritorno della serie al Forum pare difficile, in caso di vittoria della Leonessa, le possibilità milanesi paiono intatte.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

About Michele De Luca

Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.

Check Also

Braccio di ferro: il milanese Claudio Testa campione italiano 2018 oltre 90 kg

Claudio Testa, atleta milanese e da parecchi anni in attività, ha vinto il titolo italiano …

Hockey Milano Rossoblù: la conferma di Marcello Borghi

Importante riconferma per l’Hockey Milano Rossoblu: Marcello Borghi si appresta ad iniziare l’ottava stagione consecutiva …

Stagione 2018/2019: la maglia Udinese creata da Macron

Macron e Udinese Calcio hanno svelato la nuova maglia “Home” che il club indosserà nella prossima stagione 2018-2019. Una maglia che, …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi