Theal Therapy

Una vera e propria rivoluzione nel campo della medicina e della fisioterapia in grado, allo stesso tempo, di accelerare il recupero fisico dei campioni dello sport garantendo una rapida guarigione e curare un’ampia gamma di patologie che colpiscono ogni anno milioni di persone in Italia e nel mondo. È questa la potenzialità della Theal Therapy. Si tratta della terapia laser made in Italy brevettata da Mectronic. E’ stata presentata nella Casa dei rossoneri alla presenza dello staff medico di AC Milan. Il club da oltre 10 anni s’affida alle tecnologie made in Italy di Mectronic per il recupero dei giocatori. Presente anche la bandiera rossonera Franco Baresi. E’ un sostenitore dell’importanza dell’innovazione nello sport come nella vita di tutti i giorni. Benefici senza precedenti dimostrati anche da studi scientifici.

Le parole di Franco Baresi

“Credo che il contributo di eccellenze del made in Italy come Mectronic, che si traduce in uno sviluppo di tecnologie sempre più avanzate nel campo della fisioterapia, sia importante nello sport contemporaneo come nella quotidianità di ognuno”. Lo ha raccontato l’indimenticato capitano rossonero Franco Baresi. “Lo sviluppo di tecnologie rivoluzionarie come il laser di Theal Therapy, una vera e propria terapia dei campioni alla portata di tutti, rappresenta uno strumento d’avanguardia. Io e il Milan siamo orgogliosi di poter beneficiare di queste importanti innovazioni create in Italia”.

Che cos’è Theal Therapy

E’ l’acronimo dell’inglese “Temperature controlled High Energy Adjustable multi-mode emission Laser”. Theal Therapy è una terapia innovativa e brevettata, basata su un’avanzata tecnologia laser fino a 8 lunghezze d’onda ad emissione ed energia modulata e termo-controllata. Consente di massimizzare gli effetti terapeutici in totale sicurezza inducendo, fin dalla prima seduta, un’intensa riduzione del dolore e la ripresa della mobilità. La terapia sfrutta diverse lunghezze d’onda che si possono dosare tra di loro in modo tale da ottenere il mix perfetto per una determinata patologia e per un determinato paziente. Si adatta il trattamento in base ai parametri fisiologici come età, dolore, fototipo e tipologia di tessuto. Si migliora notevolmente le performance terapeutiche e riducendo i tempi di recupero.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it