Home / Basket / Olimpia Milano, la preview della finale

Olimpia Milano, la preview della finale

Rien ne va plus, les jeux sont faits in LBA. Siamo al tavolo finale e come in “Casino Royale” di Ian Fleming, Olimpia Milano e Aquila Basket Trento si trovano una difronte l’ altra in attesa di far le proprie mosse. Cerchiamo di analizzare le due squadre per capire quali potranno essere le chiavi di volta delle Finali 2018.

L’ EA7, per precisa scelta tecnica, punta forte sul tiro da 3. Il Pianigiani pensiero è abbastanza chiaro, pick and roll a cercare la giocata del ” piccolo” o attacco in 4 del lato forte e ribaltamento di campo per il proprio tiratore isolato sul lato debole. A parere di chi scrive, questo tipo di gioco è il meno adatto per affrontare Coach Buscaglia e i suoi uomini. La Dolomiti infatti fa della difesa animalesca, dell’ intercetto e dell’ occupazione delle linee di passaggio il suo punto di forza. Non avendo Milano un playmaker di alto livello in grado di eludere questo tipo di pressioni, l’ attacco meneghino può  perdere di lucidità ed efficacia facendo così saltare il banco milanese. Per ovviare a questo, i Bianco Rossi dovrebbero cercare maggiormente i propri lunghi nel pitturato in modo da far collassare la difesa sotto canestro e liberare spazi per i propri tiratori. Detto ciò, i lombardi restano comunque i favoriti, hanno 11 possibili titolari( in una serie da 7 gare con partite ogni 48 ore può essere fondamentale scavare su tutta la lunghezza della panchina), il fattore campo, un tasso di talento diffuso in tutto il roster che l’ Aquila può solo sognarsi e una taglia e stazza che non ha nessuno in LBA.

Trento dal suo canto ha gran fisicità e ottime letture senza palla. I Buscaglia Boys con tutta probabilità cercheranno di spingere l’ Olimpia ad esasperare il numero di isolamenti sul quarto di campo in modo da mandare fuori giri il ritmo dell’ attacco meneghino e di non far entrare in partita i suoi tiratori. Cercheranno inoltre di prendere il controllo dei tabelloni, di attaccare il ferro con decisione e di spingere molto in transizione per affrontare la difesa dell’ EA7 non ancora posizionata e trovare punti facili.

Le jeux sont faits, l’ attesa è finita; gara 1 e gara 2 al Mediolanum Forum( 5 & 7 giugno). Per gara 3 e 4 la serie si trasferirà a Trento( 9 & 11 giugno).

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

About Michele De Luca

Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.

Check Also

Federica Brignone

Federica Brignone punta in alto con Rossignol

Rossignol ha presentato a Milano le sue collezioni Performance. Special guest dell'evento Federica Brignone, testimonial …

Olimpia Milano, il fotoracconto di Gara 2 finale playoff

Per tutti coloro i quali non sono riusciti ad assistere a Gara 2 di finale …

Olimpia Milano, G2 finale playoff, fortino Forum è 2-0

2- 0 per Milano in queste finali. Gli uomini di coach Pianigiani con un 2/ …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi