Setterosa

Serata storica per la pallanuoto a Milano e in particolare per il Setterosa. La Nazionale di Fabio Conti (argento olimpico a Rio 2016) nella storica piscina Cozzi ha battuto 14-3 la Cina nel terzo e ultimo test match.

La cronaca

Dopo un primo quarto da 2-0, le Azzurre hanno scavato il solco nel secondo periodo in cui sono andate a segno altre sei volte subendo solo un gol. Da segnalare anche un rigore parato da Gorlero a Niu. Dopo l’intervallo lungo il divario è ulteriormente aumentato, con le ospiti capaci di gonfiare la rete altre due volte solo nel finale. Da sottolineare la prima rete in azzurro dell’italobrasiliana Chiappini.

L’intervista al ct del Setterosa

Al termine del match, il commissario tecnico del Setterosa Fabio Conti ha parlato ai microfoni di Milano Sportiva. “Milano dopo queste due stagioni sta diventando un punto di riferimento nazionale per la pallanuoto femminile. Venire qui con tutto questo entusiasmo da parte del pubblico è molto importante. Noi riteniamo questa città uno dei quattro o cinque poli del nostro sport. Sono partite di allenamento ma si gioca sempre per vincere. La Cina non è di primissima fascia ma sarà alle Olimpiadi. Il primo giorno la partita è stata molto tirata. Evidentemente nel corso della settimana siamo riusciti a prendere le misure”.

L’estate del Setterosa

“Ancora non siamo brillantissimi. Abbiamo un buon ritmo gara ma magari ancora non siamo precisi nei passaggi e nei tiri. Le ragazze sono un po’ affondate, come si dice in gergo, ma è frutto dei tanti allenamenti. Mi aspetto che affinando la preparazione emergano un po’ di più dall’acqua e ci sia un po’ di più di precisione. Europei? Noi scendiamo sempre in acqua per vincere, non solo per questa rassegna continentale. Una partita per volta”, ha concluso il commissario tecnico del Setterosa Fabio Conti.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it