Home / Basket / Danilo Gallinari in campo per “We Playground Together”
Danilo Gallinari
Danilo Gallinari

Danilo Gallinari in campo per “We Playground Together”

Danilo Gallinari ha deciso, in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Milano di rendere realtà un’idea che aveva da tempo. Si è impegnato infatti in prima linea per il progetto “We Playground Together”. L’intento è quello di mettere in atto delle azioni efficaci per arrivare ad una piena riqualificazione dei quartieri di Milano.

Il progetto “We Playground Together”

Il concept del progetto si concretizza nel rendere il basket da strada praticabile, divertente e alla portata di tutti, riqualificando i “campetti” dei quartieri, alcuni dei quali sono in disuso, affinché tornino ad essere in grado di accogliere e far divertire migliaia di appassionati. Come accade in tante realtà europee e d’oltreoceano infatti, lo sport, in particolare il basket, premette l’incontro e il confronto tra persone con identità e storie diverse. I playground sono uno spazio in cui, in nome della passione per lo sport, ci si può confrontare e mettere in gioco con tutti. Così facendo si abbattono le barriere che ancora troppo spesso separano persone di etnie e provenienze diverse.

Il ruolo di Danilo Gallinari

Come spesso ha avuto modo di dichiarare, Danilo Gallinari, nonostante ricopra il ruolo di ala per la franchigia NBA dei Los Angeles Clippers e per la Nazionale italiana, è un assiduo frequentatore dei playground, in particolare quelli milanesi. Ce ne sono molti disseminati nelle periferie, ma alcuni versano in uno stato di abbandono tale da precluderne l’utilizzo.

Il basket a Milano

Attraverso un’azione di forte riqualificazione “We Playground Together” prevede di stimolare iniziative volte a regalare migliorie al numero più ampio possibile di campi da basket presenti nei quartieri milanesi, attraverso l’acquisto nuovi tabelloni e canestri, il riallestimento dei campi da gioco, la ristrutturazione di panchine e il rinnovo di strutture adiacenti. Il campetto di quartiere può e deve tornare ad essere una realtà importante della vita quotidiana dei giovani. Rappresentando sempre più un vero punto di aggregazione, quello in cui la voglia di giocare, divertirsi e conoscere nuove persone si fonde con la passione per lo sport.

L’inizio del progetto

“We Playground Together” parte dal playground del Parco Vittorio Formentano, noto come Parco Marinai d’Italia di Milano. Il restyling prevede il rifacimento totale della pavimentazione, del canestro e delle panchine. La conclusione dei lavori è prevista per settembre 2018. Tutte le attività proseguiranno avanti negli anni con la riqualificazione di altre due strutture, una nel 2019 e una nel 2020. Il progetto “We Playground Together” si farà carico anche del mantenimento delle buone condizioni del campo, grazie anche alla partnership triennale con adidas. “We Playground Together” è stato possibile grazie al lavoro di Michele Ponti affiancato da White Cobra, Prodea Group ed adidas, con il sostegno di D1 Milano, Mapei e N26.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

About Andrea Gussoni

Check Also

Peroni

Peroni: Inter e Milan a tutta birra

Giornata “a tutta birra” per Inter e Milan. Lo storico marchio italiano Peroni sarà infatti …

hotarek marchei

Valentina Marchei e Ondrej Hotarek si separano

E’ giunta al capolinea la storia (sportiva) della coppia di pattinaggio di figura composta da Valentina …

Corso Alta Formazione Management Sportivo

Corso Alta Formazione Management Sportivo, seconda edizione

Grande successo per la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione del Corso Alta Formazione …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi