Home / Ciclismo / Gino Bartali: il doodle di Google per i suoi primi 104 anni
Gino Bartali, foto Wikipedia
Gino Bartali, foto Wikipedia

Gino Bartali: il doodle di Google per i suoi primi 104 anni

Google celebra Gino Bartali con il doodle di oggi, per celebrare i suoi primi 104 anni. Una ricorrenza importante, dal momento che Gino Bartali ha da sempre rappresentato il lato pulito dello sport. E soprattutto di quel ciclismo che, spesso, vede il suo nome infangato da attività fraudolente come il doping.

Gino Bartali, il doodle di Google

Gino Bartali è nato a Ponte a Ema il 18 luglio del 1914. Prima della sua morte, avvenuta a Firenze il 5 maggio del 2000, ha avuto il piacere e l’onore di essere riconosciuto come uno degli atleti migliori del mondo. Professionista dal 1934 al 1954, al suo attivo ha tre successi al Giro d’Italia, avvenuti nel 1936, 1937 e 1946; due Tour de France, conquistati nel 1938 e nel 1948. Oltre a molte altre corse di prestigio come la Milano-Sanremo e il Giro di Lombardia.

La rivalità con Fausto Coppi

Celeberrima la sua rivalità sportiva con un altro mito del ciclismo italiano e internazionale, Fausto Coppi. Due campionissimi che infiammarono un’Italia che, nel secondo dopoguerra, si immedesimava nelle loro gesta sportive. E vedeva in loro due esempi di riscatto sociale e morale. Nel 2013, molti anni dopo la sua morte, Gino Bartali è stato anche dichiarato Giusto tra le nazioni per quanto fatto in favore degli ebrei nella Seconda Guerra Mondiale. A riprova che il suo spirito battagliero andava ben oltre l’attività sportiva tour court.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Braccio di ferro: il milanese Claudio Testa campione italiano 2018 oltre 90 kg

Claudio Testa, atleta milanese e da parecchi anni in attività, ha vinto il titolo italiano …

Hockey Milano Rossoblù: la conferma di Marcello Borghi

Importante riconferma per l’Hockey Milano Rossoblu: Marcello Borghi si appresta ad iniziare l’ottava stagione consecutiva …

Stagione 2018/2019: la maglia Udinese creata da Macron

Macron e Udinese Calcio hanno svelato la nuova maglia “Home” che il club indosserà nella prossima stagione 2018-2019. Una maglia che, …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi