Ti piace questo articolo? Condividilo!

Brutta domenica per il Monza Rugby Femminile. La partita, che inizia in salita per due calci piazzati realizzati dal Mira Riviera del brenta al secondo e al nono minuto, si decide nell’agguerrito primo tempo. Il Mira segna al 15º ma le ringhio reagiscono prima con un calcio, sbagliato, al 29º e poi andando in meta con Chindamo al 31º. A cinque minuti dalla fine capitan Gaudino si sacrifica e prende un giallo per fallo professionale che però si rivela inutile perché il Mira sfrutta bene la punizione a suo vantaggio e riesce ad andare  in meta con la mischia. Un’ultima meta allo scadere del tempo manda le nostre all’intervallo sul 23 a 5. Purtroppo il secondo tempo è tutta un’altra storia perché innumerevoli e talvolta immeritati calci di punizione a favore delle venete impediscono la continuità di gioco e di fatto bloccano il risultato, permettendo alle biancorosse di segnare solo un calcio piazzato al settimo minuto. Risultato finale un amarissimo 23-8 non del tutto meritato.

Rugby Monza femminile, foto sito ufficiale

La decima giornata del Campionato Nazionale di Serie A femminile. Questi i risultati.

SERIE A FEMMINILE – GIRONE 1 – GIORNATA X -12.01.14 – ore 14.30

ASD RUGBY RIVIERA DEL BRENTA – RUGBY MONZA 1949,  23 – 05  (4-0)
BENETTON RUGBY TREVISO – VALSUGANA R. PADOVA,  08 – 07  (4-1)

Riposano: DOPLA RUGBY CASALE ASD, CUS TORINO RUGBY ASD

Classifica: Valsugana Rugby Padova punti 28; Rugby Riviera del Brenta e Benetton Treviso punti 25; Asd Rugby Monza punti 14; Dopla Rugby Casale  punti 6;  Cus Torino Rugby punti -8.

^ Rugby Riviera del Brenta 4 (quattro) punti di penalizzazione.
^^ Cus Torino Rugby 8 (otto) punti di penalizzazione.
^^^ Asd Rugby Gerundi ritirato dal campionato nazionale di serie A femminile con comunicazione del 11 dicembre 2013. Classifica è aggiornata con la rinuncia del Gerundi.

Prossimo Turno domenica 26 gennaio 2014
Rugby Monza 1949 – Benetton Treviso; Rugby Casale – Riviera del Brenta.
Riposano: Valsugana Rugby Padova e Cus Torino.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi