Club Italia sbanca Orago: 2-3 contro il Progetto Volley
Ti piace questo articolo? Condividilo!
Grande battaglia a Jerago con Orago nell’undicesima giornata del campionato di serie B1: dopo oltre due ore di partita prevale al tie break il Club Italia, che centra la sua terza vittoria stagionale e rosicchia un punticino in classifica alle avversarie del Progetto Volley.
Come da tradizione, i destini di questa sfida sono legati all’andamento della battuta, che propizia continui ribaltamenti del punteggio; accade nel primo set, nel terzo e anche nel tie break, quando le azzurrine erano in vantaggio 3-9 prima di farsi riavvicinare dalle rivali sull’8-9 e dare vita a un finale emozionante. Orago chiede moltissimo al servizio e raccoglie ben 16 ace, ma anche il Club Italia si fa rispettare con 9 vincenti nel fondamentale, a cui si aggiungono anche 15 muri che fanno la differenza nel finale. Decisiva l’ottima prova di Anna Nicoletti, che chiude con 25 punti e il 43% in attacco; in regia si alternano Orro e Gennari, che danno un importante contributo anche a muro (rispettivamente 2 e 4 punti). Nelle file di Orago la top scorer è ancora Napodano con 20 punti, ma brillano anche la giovanissima Tanase, entrata al posto di Tosi e autrice di ben 7 ace, e la centrale Peonia (5 muri).
Prossimo impegno per il Club Italia sabato 25 gennaio al Centro Pavesi contro la Tecnoteam Albese.
La cronaca:
Pieragnoli cambia sestetto titolare, affidando la maglia da titolare a Orro al posto di Gennari; Rossi e D’Odorico sono le due bande. Orago non può disporre di Piani e Cane, sostituite da Balzanelli e Chiara Bosetti, ma recupera l’opposto Tosi.
La squadra si casa si fa subito sentire in battuta con i turni di Di Maulo (2-0) e soprattutto Bosetti (10-5), ma il Club Italia risponde con tre muri-punto e poi, sul servizio di Rossi, ribalta completamente il punteggio con un break di 0-11 (13-20). Bardelli fa entrare Tanase e Perinelli, le sue ragazze non si arrendono e recuperano fino al 17-20 con Balzanelli e Peonia; sul 20-23 decidono però Bonifacio e un ace di D’Odorico.
Nel secondo set già sul 2-3 Tanase sostituisce definitivamente Tosi; il Club Italia si porta sul 2-5 grazie alla battuta di Bonifacio, ma è proprio Tanase a propiziare la rimonta di Orago (10-7) che poi con Napodano trova il 13-10. Ancora Tanase colpisce due volte in attacco per il 18-13; dentro Mabilo e Gennari, ma Napodano sigla il 24-17 e dopo tre set point annullati chiude Di Maulo con un tocco di seconda.
Mabilo resta in campo al posto di Berti per il terzo set, in cui il Club Italia parte ancora bene (0-3) ma è raggiunto e superato da Peonia sul 10-8. Ancora un turno di servizio, stavolta di Nicoletti, regala il break alle ospiti (10-15); stavolta però gli ace di Napodano riportano subito in carreggiata Orago (14-16) che pareggia e sorpassa con Tanase per il 20-18. Peonia allunga sul 23-20 e si procura tre set point; una doppia fischiata a Gennari mette fine al parziale.
Solito avvio sprint delle azzurrine nel quarto set: 1-4 e 4-8 con Nicoletti protagonista. Ancora una volta Orago ribalta il risultato con due muri di Peonia e una spettacolare pipe di Bosetti: 11-9. Sul 14-12 quattro errori consecutivi delle varesine spianano però la strada al Club Italia, che allunga fino al 14-17 con l’ace di Bonifacio. Orago prova ancora la rimonta (16-17, 18-20) ma Nicoletti si procura il 19-23 e poi chiude il set sul 20-25 portando le squadre al tie break.
Nel set decisivo tre muri consecutivi di Gennari e Bonifacio fanno volare il Club Italia, che cambia campo sul 3-8 e con un ace di Mabilo allunga fino al più 6. Ma non è ancora finita: Tanase infila tre ace consecutivi propiziando l’8-9 e Napodano tiene in corsa Orago sull’11-12. L’errore di Bosetti consegna però due match point alle azzurre e sul 13-14 Balzanelli spedisce la battuta in rete decretando la conclusione dell’incontro.

Progetto Volley Orago-Club Italia 2-3 (20-25, 25-20, 25-21, 20-25, 13-15)
Orago: 
Tosi 2, Peonia 18, Fusari ne, Napodano 20, Bosetti 8, Di Maulo 4, Della Canonica ne, Garavaglia ne, Tanase 16, Perinelli 2, Balzanelli 5, Bonvicini (L). All. Bardelli.

Club Italia: D’Odorico 15, Rossi 5, Gennari 4, Mabilo 3, Egonu ne, Orro 4, Bonifacio 11, Bartesaghi ne, Berti 2, Cappelli (L), Botarelli ne, Nicoletti 25. All. Pieragnoli.

Arbitri: Ponzo e Spinelli.
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi