Itely Milano: espugnata Matera al tie break
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Contro Ortona era mancata solo la ciliegina sulla torta. A Matera è arrivata anche quella. Con una prova spettacolare, l’Itely Milano perfeziona la rimonta sul campo di Matera, risalendo da 2-0 sotto per imporsi 3-2 contro la Coserplast Openet. Un vero e proprio capolavoro per la squadra di Maranesi, che con merito alimenta ancora una volta la propria classifica, conquistando la quinta vittoria nelle ultime sei partite. Grazie ai due punti in Basilicata, i meneghini consolidano il sesto posto, avvicinandosi alla quinta posizione, sempre occupata da Ortona ma ora distante una sola lunghezza. Grande spettacolo, dunque, sotto le telecamere di Rai Sport, con l’Itely (con un super Giglioli a muro, sette punti diretti) capace di reagire a una prima parte dove Matera (seppur orfana del forte opposto Krolis, infortunato) era riuscita a portarsi avanti nel punteggio. Nel primo set, i padroni di casa sono scappati sul 12-9, per poi farsi agganciare a quota 1 e infine chiudere 25-23, con Milano che ha protestato per una doppia fischiata a Seregni in un momento caldo del parziale. Dopo il cambio di campo, invece, l’Itely (con Bertoli al posto di Valsecchi) era ripartita male (6-1), salvo poi rifarsi sotto ma non evitando il 25-22. Nel momento più difficile, però, la squadra di Maranesi tira fuori l’orgoglio: Bencz trascina l’attacco, la squadra gioca bene e vince nettamente terzo e quarto set. Tutto da vivere il tie break: Matera si riscatta e vola sul 5-2 e poi sull’8-4, ma l’Itely è scatenata e al secondo match point chiude la contesa (14-16).
Per i meneghini, il prossimo appuntamento è previsto domenica alle 18 al Pavesi per il confronto casalingo con la Tonazzo Padova, fresca vincitrice della Del Monte Coppa Italia A2 e prima in classifica in campionato.

Marco Maranesi, tecnico Itely Milano (foto ufficio stampa)
Marco Maranesi, tecnico Itely Milano (foto ufficio stampa)

COSERPLAST OPENET MATERA-ITELY MILANO 2-3
(25-23, 25-22, 17-25, 19-25, 14-16)
COSERPLAST OPENET MATERA: Luppi 5, Casulli (L), Joventino Venceslau 27, Pedron 4, Suglia 9, Granito 2, Giosa 9, Marretta 11. N.e.: Krolis, Sette G., Sette F., Lapacciana, Monteleone. All.: Mastrangelo
ITELY MILANO: Seregni (L), Di Felice 1, Rigoni, Sirri, Bencz 26, Mattera 3, Cerbo (L), Giglioli 13, Bertoli 6, Jakovljevic 15, Valsecchi 11. N.e.: Daolio, Tescaro. All.: Maranesi
ARBITRI: Zingaro di Lucera (Foggia) e Bertoletti di Roma
NOTE: Durata set: 25′, 26′, 21′, 30′, 17′ per un totale di 1 ora e 59 minuti di gioco
Coserplast Openet Matera: battute sbagliate 17, ace 2, ricezione positiva 54 per cento, attacco 45 per cento, muri 9, errori 36
Itely Milano: battute sbagliate 20, ace 4, ricezione positiva 71 per cento, attacco 45 per cento, muri 10, errori 33.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi