Itely Milano verso la sfida contro Padova: parla Giordano Mattera, l’ex di turno
Ti piace questo articolo? Condividilo!

E’ periodo di grandi sfide per l’Itely Milano, reduce dalla bella vittoria in rimonta centrata domenica scorsa a Matera contro la Coserplast Openet. Non c’è tempo, però, per tirare il fiato, perché domenica alle 18 al Pavesi arriverà la Tonazzo Padova, capolista e fresca vincitrice della Del Monte Coppa Italia di A2. Quella in arrivo sarà una sfida particolare per Giordano Mattera, palleggiatore e capitano dell’Itely; il regista laziale, infatti, è un fresco ex di Padova, dove ha militato nella scorsa stagione.

Giordano Mattera (foto da facebook.com/PowervolleyMilano)
Giordano Mattera (foto da facebook.com/PowervolleyMilano)

Domenica scorsa l’Itely ha coronato l’ottimo periodo con la rimonta vincente di Matera.
“A dire il vero, non abbiamo disputato la nostra miglior partita, ma abbiamo raddrizzato una sfida che si era messa male per noi. Meglio il risultato del gioco? Sì”.

Vincendo contro la Coserplast Openet avete conquistato la quinta vittoria in sei partite.
“La cosa più importante è che da sei partite stiamo facendo costantemente punti e migliorando ogni volta la nostra classifica. Ora ci attendono due sfide contro Padova e Sora, ma l’obiettivo non cambia: riuscire a far punti in ogni sfida sarebbe ottimo”.

Padova prima in campionato e regina di Coppa: è la squadra più forte dell’A2?
“La Tonazzo merita il primo posto in campionato, avendo perso finora una sola partita. Inoltre, ha vinto anche la Coppa Italia e sta attraversando sicuramente un ottimo momento. Padova arriverà al Pavesi per vincere, ma anche noi scenderemo in campo ovviamente con lo stesso spirito. Abbiamo la possibilità di farcela: possiamo rendere la vita difficile ai veneti, anche perché giochiamo in casa”.

Per te una sfida da ex, avendo disputato la scorsa stagione a Padova.
“E’ stato un bellissimo anno. Avevamo iniziato molto male, poi abbiamo giocato un ottimo girone di ritorno e siamo arrivati in finale ai play off nonostante nessuno ci desse in corsa fino all’ultimo. Peccato per l’epilogo, ma l’annata è stata bella”.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi