Club Italia nettamente sconfitto dalla Tecnoteam Albese
Ti piace questo articolo? Condividilo!
Si chiude con una sconfitta il girone d’andata del Club Italia nel campionato di serie B1. In poco più di un’ora di gioco la Tecnoteam Albese si impone al Centro Pavesi per 0-3 conquistando tre punti preziosissimi nella lotta per la salvezza: nei primi due set le ospiti sono sempre avanti nel punteggio, il terzo è molto più equilibrato ma sul 20-19 Albese piazza il break decisivo per la vittoria.
Ancora una volta è la ricezione il fondamentale che mette più in difficoltà la squadra azzurra, con 17 ace subiti. A fare la differenza è comunque il numero di errori diretti: ben 28 quelli del Club Italia contro 8 delle avversarie. Al Club Italia non bastano 14 muri-punto (4 di Berti e 3 di Bonifacio); l’assenza dell’ultim’ora di Cappelli complica i meccanismi difensivi, mentre in attacco si fa notare Egonu con il 58% di efficacia. Gennari e Berti subentrano a partita in corso a Orro e Mabilo.
Nelle file di Albese ottima prova di Colonna (6 ace e grande solidità in seconda linea), di Bottinelli e del libero Ronchetti.
Il Club Italia chiude la prima fase della stagione all’ultimo posto, in attesa del risultato di Asti. Il campionato, dopo una settimana di pausa, riprenderà sabato 8 febbraio con la trasferta a Gorla Maggiore.

La cronaca:

Luca Pieragnoli non può contare sull’influenzata Cappelli e deve schierare Rossi nel ruolo di libero, con Egonu schiacciatrice al fianco di D’Odorico. Nel sestetto iniziale fiducia a Orro in regia e Mabilo al centro. Dall’altra parte, Cairoli schiera da titolare il nuovo acquisto Arioli in diagonale con Stomeo.
In avvio di gara Albese mette subito a nudo le difficoltà della ricezione avversaria con due turni di servizio importanti: Franco per il 3-6 e Colonna (due ace) per il 7-11. Il Club Italia non molla e dal 9-14 riesce a risalire fino al 13-15 con il servizio di Egonu. Due errori azzurri consentono però alla Tecnoteam di volare sul 14-18; entra Gennari al posto di Orro, ma Colonna colpisce in attacco e infila altri due ace per il 16-21. Chiude Bottinelli al secondo set point.
Berti, entrata nel finale di primo set, resta in campo anche per il secondo parziale. Albese si stacca subito con Franco e Arioli per il 2-6; il Club Italia prova a rientrare con D’Odorico (6-7), ma il turno di battuta di Arioli è devastante e regala alle ospiti il break del 7-16. Gli ingressi di Gennari e Botarelli non spostano la situazione: Colonna firma il 9-19 ancora con la battuta. Nel finale le azzurrine recuperano qualche punto con il muro di Berti (13-21) ma Elli chiude i conti sul 15-25.
Terzo set con Gennari e Berti nel sestetto tiolare. Dopo il 4-4 iniziale Albese prova a staccarsi di nuovo con il servizio di Elli, ma dal 6-9 il Club Italia trova un parziale di 5-0 con tre muri di Gennari, D’Odorico e Berti. Le ospiti tornano subito in parità (12-12) e si procede punto a punto: muro di Franco per il 14-15, attacco di Berti per il 18-17. Sul 20-19 la Tecnoteam pareggia con Colonna e poi manda in battuta Arioli: tre servizi vincenti dell’opposto propiziano il break decisivo di 0-6 che chiude l’incontro.

Club Italia-Tecnoteam Albese 0-3 (17-25, 15-25, 20-25)
Club Italia: 
Boldrini ne, D’Odorico 7, Rossi (L), Gennari 3, Mabilo 1, Egonu 9, Orro, Bonifacio 6, Bartesaghi ne, Berti 7, Botarelli 2, Nicoletti 9. All. Pieragnoli.

Albese: Landoni ne, Bottinelli 11, Stomeo, Colonna 13, Ronchetti (L), Arioli 10, Milesi ne, Redaelli ne, Fidora ne, Franco 5, Castelli ne, Elli 8. All. Cairoli.

Arbitri: Alice e Sicurella.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi