Le piccole allieve della Ginnastica Meda impegnate ad Arcore
Ti piace questo articolo? Condividilo!

In data 25-26 gennaio 2014 si è tenuta ad Arcore, la prima gara regionale femminile del 2014 del torneo individuale allieve, che ha visto impegnate atlete di età compresa tra gli otto e i dodici anni. L’A.S.D. Ginnastica Meda ha portato in gara ben 11 atlete (classe dal 2003 al 2005) – Irma Marcotti, Serena Arreghini, Gaia Cappellini, Alice Consonni, Elena Elli, Luminosa Crotti, Sonia Cucè, Sofia Pepi, Martina Piva, Giulia Procopio e Giorgia Cipolleschi – (su 123 in gara) tutte allenate da Beretta Gabriella, Nicoletta Bronova e Roberto  Mostardini, sotto la direzione del Direttore Tecnico Maurizio Allievi, professionista da sempre votato alla ricerca di nuovi talenti a fronte della sua preparazione sopra la media, profondo conoscitore della materia ed amante delle sfide.

Foto: ufficio stampa
Foto: ufficio stampa

Le atlete della Ginnastica Meda hanno sostenuto una buona prova rispetto agli anni precedenti, conseguendo ottimi punteggi nettamente superiori a quelli precedentemente raggiunti, tenuto conto anche del fatto che il podio è costituito da atlete nate nell’anno 2002. Occorre sottolineare, in particolare, il comportamento delle piccole che, alla loro prima esperienza in campo gara, hanno comunque conseguito discreti piazzamenti, con soddisfazione degli istruttori; invero le piccole ginnaste, vincendo l’emozione dell’esordio e la loro tenera età, sono riuscite a mantenere la giusta concentrazione ed a portare a termine gli esercizi sui singoli attrezzi (volteggio, parallele, trave e corpo libero).

Prossimo appuntamento per loro a Mortara il 15-16 febbraio 2014.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi