Udine ko, la Geas Basket ha fatto 13!
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Parte col piede giusto l’avventura del Paddy Power Geas basket nella poole Promozione, seconda fase di una stagione in cui le rossonere, grazie alla vittoria odierna (la numero 13 consecutiva) contro Udine, mantengono l’imbattibilità. Il 64-48 finale racconta di una partita meno brillante di altre, ma comunque condotta dal primo all’ultimo minuto con l’autorevolezza della grande squadra: dopo due periodi di sostanziale equilibrio, con le friulane brave a sfruttare con la precisione dall’arco l’inizio soft delle geassine, è arrivato nel terzo periodo il break decisivo, che ha fatto da preludio a un quarto periodo di assoluto controllo per le ragazze di coach Bacchini.

Basketball, photo credit: <a href="http://www.flickr.com/photos/fabiovenni/405571664/">fabbio</a> via <a href="http://photopin.com">photopin</a> <a href="http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/">cc</a>
Basketball, photo credit: fabbio via photopin cc

Con Zandalasini in ombra, un normale passaggio a vuoto dopo tante partite di altissimo livello, l’MVP e trascinatrice è stata Giulia Arturi, che in soli 21’ di gioco ha messo a segno cifre da giocatrice fuori categoria: 22 punti, nuovo massimo in carriera, 28 di valutazione con l’80% al tiro (6/6 da due, 2/4 da tre, 4/5 ai liberi, 5 recuperi e 2 perse) e una grinta da capitana. Un momento magico, dopo il ventello di Genova. Menzione di lode anche per Elisabetta Mazzoleni, 11 punti, 27 di valutazione (con 7 rimbalzi, 4 recuperi, 4 assist) e una difesa magistrale per una delle giocatrici più migliorate col passare delle giornate. Bei lampi in attacco di Gambarini.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi